Salute

Anziani, troppi farmaci per over 65: oltre 5 al giorno

Tre milioni a rischio interazione medicinali

Dai cinque ai sette farmaci da prendere ogni giorno. E’ questa la media dei medicinali che sono costretti a mandare giù gli over 65. A lanciare l’allarme sono i medici internisti.

Ogni volta che un anziano viene ricoverato esce dall'ospedale con una prescrizione di medicinali che si vanno ad aggiungere a quelli che già consumano passando spesso ad una media di ben sette medicinali da prendere ogni giorno che spesso costringe un over 65 su cinque ad un nuovo ricovero per ‘eccesso di pillole’, da cui esce con altri farmaci. E’ di questo che si è parlato ieri, domenica 29 ottobre, al congresso della Simi tenutosi a Roma. Durante il congresso alcuni specialisti della Società di medicina interna, insieme all’Istituto “Mario Negri” di Milano, hanno avviato il Progetto De-prescribing, per la riduzione e sospensione dei farmaci che coinvolgerà oltre 300 tra medici di medicina generale, internisti e geriatri ospedalieri.

Secondo gli specialisti il 25% di questi farmaci sarebbe evitabile, così come il 55% dei ricoveri, se si migliorasse l’appropriatezza nelle prescrizioni e riducessero i farmaci inutili. Attraverso l’ausilio di software “intelligenti” per il controllo dei farmaci portati con sè dal paziente, telefonate e sms dei medici, diari degli effetti collaterali, colloqui più approfonditi coi pazienti è possibile ridurre di oltre il 30% il carico delle terapie negli anziani, ottimizzando la gestione della cura. I dati dello studio Reposi (Registro Politerapie Simi), raccolti dal 2008 dalla Società scientifica con l’Istituto Mario Negri e il Policlinico di Milano, su oltre 5 mila pazienti ricoverati nei reparti di medicina interna e geriatria di tutta Italia, mostrano che il 60% degli anziani quando arriva in ospedale prende cinque farmaci al giorno e, alle dimissioni, esce con sette, "spesso senza che ve ne sia un reale bisogno" assicura Perticone.

Dai dati del Registro emerge inoltre che, sei milioni di over 65 prendono ogni giorno più di cinque medicinali, 1,3 milioni addirittura più di dieci al giorno; oltre 3 milioni sono esposti al rischio di interazione fra i tanti medicinali assunti, che in 1 milione di casi può essere molto grave rendendo necessario il ricovero. Con un taglio ragionato e appropriato alle politerapie, i ricoveri potrebbero ridursi di oltre la metà, con un risparmio di circa 5 miliardi dei costi delle cure per gli over 65, che oggi sfiorano i 16 miliardi e drenano il 70% della spesa sanitaria.