Comune

Ragusa, cimiteri chiusi anche quest'anno

La denuncia di Mario Chiavola

“Amministrazione Piccitto recidiva. Dopo quanto accaduto lo scorso anno e dopo la denuncia fatta allora, anche oggi, a tre giorni dalle giornate dell’1 e 2 novembre, i cimiteri cittadini sono risultati di nuovo chiusi nel pomeriggio e, anzi, già dopo l’una, i cancelli erano sbarrati”.

La denuncia arriva dal consigliere comunale del Pd, Mario Chiavola, il quale rileva come non è possibile che, ancora una volta, bisogna fare i conti con un disagio del genere costringendo i cittadini alla visita ai propri cari defunti solo nelle giornate dell’1 e del 2 novembre e solo attraverso l’utilizzo del bus navetta. “E’ un disappunto – chiarisce Chiavola – manifestato da decine e decine di cittadini, alcuni dei quali ho avuto modo di incontrare proprio oggi dinanzi al cancello del camposanto di Ibla. Una circostanza inqualificabile.

Dovrebbe farci capire, il sindaco Piccitto, quali sarebbero i costi esorbitanti da sostenere se i cimiteri si tengono aperti qualche ora in più il pomeriggio proprio la domenica antecedente la commemorazione dei defunti. La verità è soltanto una. E cioè che, ancora una volta, l’amministrazione pentastellata non tiene nella benché minima considerazione le esigenze della collettività. In questo come in altri ambiti. E’ semplicemente assurdo che non sia stata data la possibilità ai cittadini che oggi erano disponibili solo dopo una certa ora, e che magari non lo saranno nei prossimi giorni per varie ragioni, di commemorare i propri cari”.