Spazio

La Notte della Luna da New York a Scicli

Eventi in tutto il mondo

Occhi al cielo stanotte per celebrare la notte della luna, festa dedicata alla celebrazione del nostro satellite. Tanti gli appuntamenti in programma in ogni parte del mondo da Roma a New York fino a Città del Capo e a Scicli in provincia di Ragusa.

Nella città di Montalbano si svolge un evento organizzato congiuntamente dall'Osservatorio di Catania dell’Inaf, dall’Istituto secondario superiore Quintino Cataudella di Scicli, dal Comune di Scicli e dal Centro ibleo di studi astronomici "Pleiades". La notte della Luna o “International Observe Moon Night 2017” (InOMN2017) è un’iniziativa organizzata dalla Nasa e coinvolge a livello internazionale, istituzioni, ricercatori e appassionati: nel sito web dell’evento sono centinaia, tra associazioni, osservatori e università, i soggetti che hanno aderito proponendo osservazioni ed eventi.

L'evento sarà un'occasione per proporre osservazioni al telescopio e approfondire le caratteristiche della Luna e le missioni spaziali, ma anche la mitologia, la poesia, la musica e le diverse espressioni artistiche a questa ispirate. "Dai tempi più remoti, la Luna è parte essenziale della nostra cultura e della nostra vita sociale", spiega l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. "Il suo ciclo mensile, scandito dalle sue fasi, ha ispirato fondamentali sistemi calendariali, mentre la sua presenza nel firmamento e la sua bellezza hanno rappresentato e rappresentano una straordinaria ispirazione per il mondo dell'arte".

Il 28 ottobre la Luna si troverà al primo quarto, aggiunge Masi, e questo renderà l'osservazione molto gratificante al telescopio, ricca di dettagli.