Comune

A Modica il primo campo macerie siciliano

Nella zona artigianale di contrada Michelica

La Città di Modica ospiterà, prima in Sicilia, il campo macerie per Unità cinofile per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie. L’area scelta si trova nei pressi della zona artigianale di contrada Michelica, adiacente all’area di ammassamento della Protezione Civile.

Ieri mattina la consegna dei lavori alla presenza dell’Assessore al ramo, Giorgio Belluardo, dei consiglieri comunali Giovanni Cappello Rizzarello e Peppe Grassiccia, che ha perorato in particolare la nascita di questa nuova realtà, del progettista Carmelo Amore, del responsabile del Gruppo Volontari Protezione Civile, Alessandro Cicciarella e dei tecnici della ditta che svolgerà i lavori. “Grazie al recupero di quest’area abbandonata – commenta l’Assessore Belluardo – sorgerà questa importantissima struttura che sarà l’unica in tutta la Regione. Il campo macerie servirà ad addestrare le unità cinofile delle Forze dell’Ordine e della Protezione Civile in caso di eventi calamitosi.

Ricostruirà con minuzia le caratteristiche di un crollo di un edificio e la ricerca di eventuali dispersi sotto le macerie. Inoltre ci sarà un area dedicata allo sgambamento dei cani ed una specie di palestra dove poterli tenere in allenamento. Nell’immediato futuro l’area sarà anche a disposizione del privato cittadino per l’addestramento del proprio cane e per la pratica della Pet Therapy con i bambini. Insomma un vero e proprio polo dedicato ai quattro zampe sia per impieghi lavorativi che ricreativi”.