Salute

Giornata Mondiale della Psoriasi: visite gratuite

Il 28 e 29 ottobre

Sono quasi 2 milioni gli italiani che soffrono di psoriasi. La stima arriva dal Ministero della Salute. Si tratta di una malattia infiammatoria cronica della pelle che spesso produce disagi psicologici e effetti devastanti nelle relazioni sociali, familiari e professionali in chi ne è affetto.

Secondo una stima internazionale la malattia colpisce fino al tre per cento della popolazione mondiale. In occasione della Giornata Mondiale della psoriasi il 28 e il 28 ottobre in varie città italiane si terranno visite gratuite. A Terracina per informare i cittadini sulla malattia il 28 ottobre presso l’ U.O.C. Dermatologia – Ospedale A. Fiorini sarà possibile usufruire di consulenze e visite gratuite dalle 10 alle 12.30. Sono oltre 2000 i terracinesi affetti dalla psoriasi, che in un terzo dei casi evolve e diventa di grado severo. Alle Terme di Comano che si segnalano fra i centri di eccellenza nella cura di questa malattia, vengono proposti gli open days con una visita medica dermatologica gratuita affidata ai medici specialisti per definire un percorso terapeutico personalizzato (per le visite occorre una prenotazione online su www.termecomano.it oppure telefonica al numero 0465 701277).

Inoltre in occasione di questo weekend speciale è prevista anche una cura idropinica gratuita, con accesso libero alla fonte per bere l’acqua termale. Ma proprio per aiutare i pazienti a vivere la quotidianità e la vita sociale, il programma prevede l’ appuntamento ad hoc della Scuola di Psoriasi, il 29 ottobre (ore 10.30) , ovvero uno spazio di confronto con gli specialisti per chiarire dubbi e per conoscere cause e meccanismi della psoriasi, nuove terapie e farmaci, alimentazione e dieta, corretti stili di vita e terapia termale. Gli interventi sono moderati da Carlo Renè Girardelli, primario dermatologia Ospedale Santa Chiara di Trento, con l'introduzione di Mario Cristofolini, presidente del Centro Studi e Ricerche Terme di Comano.

Le terme infatti non sono solo centro di eccellenza in Europa per la cura delle malattie della pelle, ma un riferimento assoluto in Italia proprio per lo studio e la cura della psoriasi, con un bagaglio di ricerche di alto profilo, iniziate nel 1968 e che in questi anni stanno concentrandosi sullo studio del microbiota cutaneo. Non a caso un convegno sul tema microbiota è previsto il 21 ottobre proprio a Comano.