Cucina

La cena delle due Sicilie per Taormina Gourmet

Al Talè Restaurant di Piedimonte Etneo

Un cuoco giovane e caparbio e 3 chef stellati del Sud Italia insieme per una cena dal sapore brioso e deciso.

In occasione di Taormina Gourmet di Cronache di Gusto, sabato 21 ottobre lo chef Peppe Torrisi, padrone di casa dell’hotel boutique Talé Restaurant&Suite, l’antico palmento ristrutturato per realizzare una dimora di charme di 10 camere di Piedimonte Etneo (CT), aprirà le porte della sua cucina a 3 Chef insigniti della stella Michelin: Giuseppe Biuso, Andrea Cannalire e Gennaro Russo. Giuseppe Biuso del ristorante “Cappero” del Therasia Resort di Vulcano, il ventinovenne palermitano dal curriculum brillante, che ha girato l’Italia e non solo lavorando nelle cucine dei migliori hotel, un nome tra tanti Villa Crespi a fianco di Chef Canavacciuolo. Andrea Cannalire del “Cielo” di Ostuni, lui è la stella più giovane della Puglia, conquista l’ambito premio dopo solo 1 anno dalla suo ingresso a “Sommità”, la dimora cinquecentesca oggi relais 5 stelle che ospita il ristorante nella “città bianca”.

Anche in questo caso le esperienze professionali sono molteplici, la più significativa accanto a Perdomo. Gennaro Russo “La Sponda” di Positano, hotel “Le Sirenuse” antica dimora dei marchesi Sersale trasformata in una struttura ricettiva di pregio. Russo mantiene, anzi innalza l’eredità di Matteo Temperini, grazie anche alle sue esperienze in Francia e poi a fianco di Massimo Bottura presso l’Osteria Francescana di Modena. Presenti nel suo percorso gli insegnamenti del maestro Ducasse. Giuseppe Torrisi: cuoco siculo per tratti e temperamento, instancabile e caparbio lavoratore. Ha iniziato da giovanissimo seguito dallo chef Piero D’Agostino con cui resta per 5 anni, per poi spiccare il volo all’estero approdando in Svizzera presso “La table D’Adrien” 2 stelle Michelin.

La decisione di tornare a casa e poter gestire un ristorante, unito alla passione condivisa con i suoi amici “chef con la coppola” conferiscono a Peppe una voglia di scommettere e spendersi impareggiabile. Dirige la cucina del Talé con ottimi risultati, affiancato in sala dal maitre/sommelier Piero Pappalardo Gangemi. Quattro giovani all’opera per una cena sferzante nel rispetto della materia prima ma con una grande voglia di stupire. La serata sarà aperta dalle bollicine Moet Chandon Brut Imperial con i benvenuti dello chef Peppe Torrisi. Cuore di vitello, frutto della passione, scampo, fiocchi di sale di trapani e giuggiulena - Chef Giuseppe Biuso – Docg Castel Del Monte Bombino Nero.

Foie gras, Banana e tartufo nero - Chef Andrea Cannalire. Risotto al granchio, con carciofi e clorofilla di prezzemolo - Chef Gennaro Russo Moscato metodo classico Cantine Russo. Tortello alla “Norma”, melanzana, ricotta salata, basilico e pomodoro siccagno in olio cottura - Chef Giuseppe Biuso Doc Barbera d’Alba Superiore 2015 Borgogno Doc. Lombata di vitello, millefoglie di patate e cipollina ripiena - Chef Gennaro Russo Etna rosso 2015 Alta Mora. Miseria e nobiltà, Agnello e le sue interiora al sentore di ostriche - Chef Andrea Cannalire Nerobufaleffj 2012 Gulfi. L'Autunno a sorpresa: Nocciole, castagne,caffé, cioccolato e cannella - Chef Giuseppe Torrisi Kaid Syrah vendemmia Tardiva 2016 Alessandro di Camporeale. Il costo della cena € 100,00 incluso vini. Prenotazioni cena: info@talehotel.it 335364772 0959516604