Salute

Influenza: rimedio naturale contro tosse e raffreddore

Zenzero, limone e miele

L’influenza è già arrivata e secondo le previsioni quest’anno ad esserne colpiti saranno dai 12 ai 15 milioni di italiani. Per ridurre tosse e raffreddore, sintomi più fastidiosi dell’influenza, in queste settimane sono stati diramati alcuni consigli da seguire per cercare di evitare il virus.

Oltre a non toccarsi naso, occhi o bocca con le mani sporche e consigliabile lavarsi le mani per almeno trenta secondi e riposare bene poiché una sana dormita è essenziale per avere le difese immunitarie forti. Tra i consigli utili poi ci sono i rimedi della nonna quale ad esempio quello di bere un po’ di latte caldo con due cucchiai di miele per alleviare il mal di gola o ancora una ricetta, come riporta Greenme, composta da zenzero, limone e miele. Si tratta di una ricetta, un vero concentrato di vitamine naturale al 100%, che arriva dall’Asia e sta spopolando in America. Tutti e tre gli ingredienti sono alleati conosciuti per la nostra salute. Lo zenzero è rinomato per le sue numerose proprietà.

Il rizoma della pianta del Ginger ha effetti antitumorali e funge anche da gastroprotettore. Ancora più conosciuto è il suo utilizzo millenario come stimolante del sistema immunitario e come antinfiammatorio, perfetto dunque per il trattamento di stati febbrili. Il Citrus Limon, più conosciuto come limone vanta un storia millenaria di utilizzo culinario e terapeutico. Presente in numerose varietà, con bucce di diversi colori, ha poche calorie ed è ricco di vitamina C. Non solo vitamina C, ma anche potassio e beta-carotene tra i preziosi alleati della salute presenti nell’agrume. Tra i numerosi benefici è possibile elencare proprietà antiossidanti, digestive, depurative e antibatteriche. Importato dai greci e già noto ai romani, il limone non può mancare nella lista degli alleati della nostra salute.

Ultimo ma non meno importante, il prodotto delle api, il miele è un altro grande alleato delle vie respiratorie e non solo. Presente in numerosissime varietà, dal castagno, al timo ed eucalipto, ogni miele può essere utilizzato per ottenere benefici diversi. Particolarmente indicato per infezioni delle vie respiratorie sono il timo, l’eucalipto ma anche il tiglio. Ecco gli ingredienti: 1 vasetto di vetro sterilizzato da 0,25l, 1 pezzetto di zenzero, 1 limonebio (si usa anche la buccia) . Miele fino a riempire il barattolo. Il miele deve essere liquido, se quello che avete in casa è cristallizzato scaldatelo a bagnomaria e in pochi minuti diventerà tale. Tagliate il limone a fette sottili ed eliminate i semi e le due estremità. Pelate e tagliate a fettine anche lo zenzero.

Dopo aver versato uno strato di miele nel vasetto iniziate a disporre a strati limone, zenzero e di nuovo miele. Il miele deve riempire completamente gli spazi, fate uscire eventuali bolle d'aria spingendo qua e la. Una volta terminato di riempire il vasetto chiudetelo e tenetelo sempre in frigo. Aspettate almeno 3 o 4 giorni prima di utilizzarlo. La buccia del limone contiene pectina, che trasformerà il suo succo, insieme al miele, in una gelatina che a cucchiaini va sciolta direttamente nell'acqua calda (non bollente) quando volete una tisana che vi dia sollievo. Si conserva in frigo per più di un mese, ma l'unico motivo per buttarlo dovrebbe essere la comparsa di muffe. (Il miele può contenere i batteri del botulino, non va quindi somministrato ai lattanti e in generale ai bambini fino ai 6 mesi)