Comune

Garante diritti minori a Vittoria: la scelta non è piaciuta

La nota di Antonio Nicosia di Pedagogicamente

A qualcuno non è piaciuta la scelta fatta dal Sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato per la nomina del Garante dei Diritti dell'Infanzia.

Il Sindaco, l'otto agosto scorso, dopo avere esaminato tutte le candidature ricevute, ha nominato Garante la dottoressa Santina Rita Forforelli, ritenuta la migliore per esperienza e competenza nel settore della tutela dei diritti del minore e dell'infanzia e nella prevenzione del disagio sociale e devianza minorile. In riferimento a questa nomina interviene però adesso Antonino Nicosia del Centro Studi Pedagogicamente che ritiene poco chiaro il criterio di selezione, considerato che su undici idonei è stata scelta giusto la candidata, forse con meno titoli ed esperienza, certi della conoscenza e delle competenze e dei titoli culturali di altri candidati. Nicosia interviene a garanzia di chi si è preoccupato spendendo del tempo a produrre candidatura e oggi, si sente calpestato il proprio curriculum culturale e professionale.

"Probabilmente la scelta segue un criterio poco logico, quello politico" dichiara Nicosia che chiede ai sensi della legge 241/90 e D.Lgs 97/2016, l’accesso agli atti e copia in formato cartaceo o tramite posta elettronica, dei curricula presentati dai candidati entro il temine del 15 maggio 2016, così come previsto dal Bando. Ricordiamo che il garante, che avrà un incarico di tre anni, opera a titolo volontario e non percepisce alcuna indennità.