Giornali on line

Il Quotidiano di Ragusa tra i più letti in Sicilia

110 mila utenti unici giornalieri

Un infinito Grazie, a tutti i lettori che hanno premiato il nostro lavoro svolto in maniera semplice e imparziale. Più volte in questi ultimi anni siamo riusciti ad avere dei risultati importanti, facendo registrare numeri da record. 110 mila utenti unici giornalieri, 265 mila visualizzazione di pagina e 115 mila sessioni visitate.

Ad oggi non abbiamo mai reso pubblici i nostri dati perchè come dice un vecchio detto lombardo "chi si loda si sbroda" ma considerato che siamo stanchi di essere menzionati dai nostri diretti competitors come fanalino di coda, abbiamo deciso di mettere uno stop. Il QuotidianodiRagusa.it nasce a fine novembre del 2013 come un giornale online completo, schietto, diretto e soprattutto diverso da tutti gli altri integrando al proprio interno notizie come Italia, Sicilia, Tecnologia, Moda, Salute, Lavoro, Curiosità e molto altro ancora.

Progetto ambizioso e ricco di lavoro che ha portato soddisfazione personale per chi ci lavora ed un vero cambiamento nel panorama delle news in Provincia. Infatti il nostro quotidiano è stato il primo ad adeguarsi alla tecnologia responsive per smartphone, seguito a distanza di tempo da qualcun altro. Ci piace, inoltre, evidenziare che molti altri giornali online hanno copiato la nostra idea dando spazio a notizie fino a quel momento mai considerate. E’ una grande soddisfazione vedere da "ultima ruota del carro" giornali storici che giornalmente copiano le nostre idee grafiche e testuali. 

Questo significa che oltre ad avere dei lettori fidelizzati siamo riusciti a farci leggere anche dai competitors. I lusinghieri dati che ci pongono tra i venti giornali online più letti in Sicilia vengono considerati non come un punto di arrivo ma come un punto di partenza per migliorare il nostro lavoro. Un grazie di cuore anche al nostro gruppo informatico ed in particolare al webmaster Danilo Camusi che in questi anni ha supportato in maniera eccelsa, come in pochi sanno fare, la struttuta del quotidiano.