Dimagrire

Dieta Plank per dimagrire 9 chili in 15 giorni

Ecco cosa si mangia

Tra le diete lampo che riescono a far perdere peso velocemente impazza sul web la dieta Plank, una dieta ferrea che elimina nei primi giorni quasi del tutto carboidrati e fibre puntando molto sulle proteine e sul caffè per dare energia.

E’ raccomandato come per le altre diete che contemplano un radicale cambiamento dell’alimentazione consultare un medico o specialista prima di cominciare un’alimentazione diversa. La dieta Plank, sconsigliata da molti nutrizionisti, può essere seguita al massimo per due settimane e promette di perdere fino a 9 chili in 15 giorni. Ma cosa si mangia nella dieta Plank? Prevalentemente proteine animali (soprattutto bistecche di carne rossa), prosciutto e molte uova, una volta soltanto pesce bollito e pollo alla griglia. L’unico formaggio concesso è il tipo svizzero, in quanto poco grasso e ricco di proteine, mentre le verdure si limitano a insalata, spinaci, pomodori e carote. Il vantaggio è che le quantità non sono pesate (a parte le uova che sono indicate per numero) per cui abbondate con i contorni poco calorici e limitate i condimenti.

Per ottenere il miglior risultato occorre seguire alcuni consigli ovvero per condire le insalate basta solo qualche filo d’olio extravergine d’oliva e gocce di limone ed evitare il sale e le salse. Lo zucchero è bandito dalla dieta, il caffè va bevuto amaro. Le uova vanno consumate sode o bollite e non possono essere fritte né cotte al forno. Nelle due settimane bisogna bere molta acqua, evitare le bevande gasate. Ecco cosa prevede la dieta: Lunedì Colazione: caffè senza zucchero; Pranzo: due uova sode e degli spinaci (poco salati); Cena: una grande bistecca alla griglia oppure bistecche di manzo, come contorno insalata di lattuga e sedano. Martedì Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo; Pranzo: una bistecca grande, insalata e frutta (a scelta); Cena: prosciutto cotto nella quantità desiderata.

Mercoledì Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo; Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori; Cena: prosciutto cotto e insalata. Giovedì Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo;Pranzo: un uovo sodo, carote crude o bollite, e un po’ di formaggio svizzero (circa 50gr); Cena: frutta (a scelta) e yogurt magro. Venerdì Colazione: carote condite con limone e del caffè senza zucchero; Pranzo: pesce al vapore e pomodori; Cena: una bistecca con insalata. Sabato Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo; Pranzo: pollo alla griglia; Cena: due uova sode e carote. Domenica Colazione: tè con succo di limone; Pranzo: una bistecca alla griglia, frutta (a piacere); Cena: pasto a piacere, con quello che si desidera.

Ripetere per un’altra settimana e non proseguire oltre. Praticare un’attività fisica di almeno mezz’ora al giorno, da seguire anche dopo.