Cronaca

Priolo, sindaco arrestato per truffa: candidato per FI

Posto ai domiciliari

Il sindaco di Priolo in provincia di Siracusa, Antonello Rizza, candidato alle prossime elezioni regionali con Fi a sostegno del candidato a governatore Nello Musumeci, è stato posto agli arresti domiciliari per truffa, tentata truffa e turbativa d'asta dalla polizia.

Il provvedimento è del gip del Tribunale, Giuseppe Tripi, su richiesta della Procura della Repubblica al termine dell'operazione "Res Publica" su un "consolidato sistema di illegalità diffuso all'interno e all'esterno dell'amministrazione comunale priolese", scrive il gip, finalizzato al "condizionamento e alla prevaricazione per il perseguimento illecito di finalità di tipo personale e clientelare".