Cronaca

Muore in pochi giorni a 60 anni: forse leptospirosi

Disposta autopsia

Un uomo 60enne di Castel del Bosco, frazione di Montopoli Valdarno, è morto all’ospedale Lotti di Pontedera dove si trovava ricoverato da una settimana dopo aver accusato i sintomi di ittero. L’uomo, lavorava come cantoniere per un Comune della Valdera e l'ipotesi più probabile è che possa essere stato colpito dalla leptospirosi, detta anche "malattia dei sette giorni", una malattia infettiva acuta che si contrae facilmente entrando in contatto con l'urina dei topi.

I sintomi sono di solito mal di testa, dolori muscolari e febbre ma anche, nei casi gravi, emorragie o meningite. Ci si ammala di lectospirosi se si entra in contatto con l'urina dei topi attraverso occhi, bocca o una ferita. Spesso venire a contatto con l'acqua contaminata però non è sufficiente a contrarre la malattia. A chiarire la causa del decesso sarà l’autopsia chiesta dai familiari.