Comune

Area sosta camper a Marina di Ragusa: arriva parchimetro

Approvato in Consiglio comunale

Migliorare la funzionalità e la gestione dell’aerea di sosta per i camper che si trova in via Falconara a Marina di Ragusa. E’ questo l’ordine del giorno approvato al Consiglio comunale e presentato dal Laboratorio politico 2.0.

“Sono molto soddisfatta – dichiara Sonia Migliore – perché quell’area non è più un parcheggio per i camper come dovrebbe essere, ma più una zona di bivacco, un vero e proprio campeggio abusivo. Tante cose non vanno come dovrebbero e con questo ordine del giorno si impegna l’Amministrazione a porvi rimedio”. “Nello specifico – continua il portavoce del Lab 2.0 – l’odg approvato impegna l’Amministrazione Piccitto a installare un parchimetro rendendo a pagamento l’utilizzo dell’area, mentre fino a questo momento si lascia un’offerta a chi gestisce la piazzola.

Così il Comune potrà guadagnare delle somme da reinvestire proprio nello stesso servizio. Inoltre si chiede che venga normata la modalità di accesso all’area: la legge regionale n. 13 del 2006 prevede che l’accesso è permesso ai camperisti per il solo carico e scarico delle acque, per un periodo limitato, 24 ore, per consentire che altri possano usare il servizio. Noi chiediamo che il limite delle 24 ore sia sempre rispettato e che l’area venga gestita meglio, anche con delle convenzioni da stilare ad hoc. Infine, chiediamo che l’Amministrazione si impegni a creare altre aree dello stesso tipo in modo da favorire il turismo praticato da chi ama i camper.

Queste soluzioni, inoltre, serviranno a difendere l'attività dei campeggi autorizzati che pagano le tasse comunali e i cui fruitori versano la tassa di soggiorno come per una qualsiasi struttura ricettiva”. “Riteniamo che un’Amministrazione accorta – conclude Migliore – debba occuparsi con oculatezza dei propri beni, soprattutto in un quartiere della città come quello di Marina di Ragusa e in merito ad ogni aspetto del turismo di cui tanto vorremmo che si vivesse. Noi facciamo la nostra parte anche in questo modo”. (Foto web)