Cronaca

Modica, storia a lieto fine per un 70enne in cerca di lumache

I ringraziamenti alle Forze dell'Ordine e alle unità cinofile

Quella che stiamo per raccontare è una storia che si è conclusa a lieto fine, grazie anche all’impegno dei carabinieri della Compagnia di Modica, della Polizia e dell’Associazione nazionale Vigili de fuoco in Congedo di Modica.

A scriverci una lettera è il modicano Michele Mezzasalma. E lo fa per ringraziare le Forze dell’Ordine e le unità cinofile modicane per il tempestivo intervento alla loro richiesta di aiuto nel cercare un familiare uscito nella sera di sabato, intorno alle ore 20, in cerca di lumache. E’ accaduto tutto nella strada tra Modica e Marina. I familiari del 70enne modicano intorno alle ore 22 non vedendolo rientrare a casa, preoccupati, hanno chiesto aiuto ai carabinieri. Nel giro di pochi minuti sono state avviate le ricerche con le unità cinofile modicane lungo Cava Gisana e Cava Nacalino. L’uomo fortunatamente è rientrato a casa intorno all’una di notte, insieme ai militari e ai volontari delle unità cinofile.

“Vogliamo ringraziare tutti – scrive Michele Mezzasalma –sia per il tempestivo intervento che per il supporto morale dato alla nostra famiglia. Ci siamo sentiti tranquillizzati dalla loro presenza e dalle loro ricerche. A nome di tutta la famiglia voglio ringraziare pubblicamente tutti. Grazie di esserci”. (Nella foto uno dei cani delle unità cinofile modiacne che sabato ha partecipato alle ricerche - nello scatto durante un'esercitazione a Teramo)