Polizia di Stato

Ragusa, 29 settembre: festa San Michele Arcangelo

E Family Day

Questa mattina la chiesa dell’Ecce Homo ha ospitato il tradizionale appuntamento dei festeggiamenti di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato.

La Santa Messa è stata celebrata dal Vescovo della diocesi di Ragusa, Monsignor Carmelo Cuttitta, e dal cappellano della Polizia di Stato, padre Giuseppe Ramondazzo, che ha consegnato al parroco della chiesa, dei beni alimentari raccolti dai dipendenti della Questura e dei Commissariati per le famiglie meno fortunate. Hanno partecipato il Prefetto di Ragusa e le massime autorità civili e militari, che hanno accolto l’invito del Questore Salvatore La Rosa, il personale della Polizia di Stato, dell’Amministrazione Civile e dei rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali e l’A.N.P.S; ai molti familiari dei dipendenti della Questura di Ragusa si sono uniti i cittadini presenti alla funzione.

Nel pomeriggio, in Questura, le famiglie dei poliziotti sono state protagoniste della tredicesima edizione del “Family day”, spunto per premiare quanti poliziotti si sono distinti nel loro lavoro alla presenza dei loro cari. Sono stati consegnati gli attestati di riconoscimento per i poliziotti e i dipendenti dell’Amministrazione dell’Interno in quiescenza dal 2010: Ass.Amm.Bongiorno Gregorio; Sov.Capo Blandino Antonino; Sov.Capo Caruso Francesco; Sov.Capo Cascone Emanuele; Isp.Sup. Causarano Francesco; Sov.Capo Ferrante Giampaolo; Sov.Capo Giampiccolo Salvatore; Ass.Capo Monterosso Salvatore; Sov.Capo Nifosì Fabio; Sov.Capo Occhipinti Piero Maria; Isp.Capo Paonessa Giuseppe; Isp.Capo Prato Roberto; Isp.Capo Pulino Rosario; Sov.Capo Rotella Vittorio; Sov.Stefanacci Massimo e i compiacimenti per meritevoli servizi ai poliziotti in servizio: Ispettore Capo -Virgadavola Daniela; Assistente Capo -Baeli Carlo; Assistente Capo- Barone Leonardo; Assistente Capo -Castiglione Vincenzo; Assistente Capo Massafra Donatello; Agente Scelto Piccolo Andrea; Vice Sovrintendente Cavallo Carmelo; Assistente Capo Sparacino Antonino; Assistente Capo Piramide Carlo; Ass. Messina Giovanni; Ag. S. La Cognata Emanuele.

Successivamente le famiglie si sono soffermate a conoscere più da vicino i luoghi e i mezzi con i quali quotidianamente lavorano i loro papà e le loro mamme poliziotto: hanno assistito alle dimostrazioni antiesplosivo dei due labrador: Lupin, nero di quattro anni e Colt, color champagne, di un anno e mezzo, appena uscito dal corso che forma i cani poliziotto e hanno potuto anche fare una prova di tirassegno con delle pistole giocattolo seguiti da un vero istruttore della Polizia di Stato.