Tradizione

Festa degli Angeli custodi a Ragusa

L'ultima per i frati conventuali

Assume un significato ancora più particolare degli altri anni in questo 2017 la festa degli Angeli custodi e di San Francesco d’Assisi che si terrà nella parrocchia dell’Angelo custode dei frati minori conventuali di corso Vittorio Veneto, all’angolo con via Felicia Schininà, a Ragusa.

Sarà l’ultima, infatti, per i conventuali che, dopo una presenza di VIII secoli in città e dopo che dal 1953 gestiscono la suddetta parrocchia, consegneranno la stessa alla diocesi e lasceranno la città per sempre. Grande rammarico tra i fedeli per una decisione che, però, era stata assunta tempo prima e che ormai risultava inevitabile. La festa prenderà il via venerdì 29 settembre e proseguirà sino a mercoledì 4 ottobre, data della solennità liturgica di San Francesco d’Assisi. Padre Angelo e padre Luigi terranno, venerdì e sabato mattina, a partire dalle 9, le lodi e celebreranno la santa messa con riflessione. Nel pomeriggio dei due giorni, poi, alle 18, si terrà la recita del Rosario mentre alle 18,30 è fissata la celebrazione della santa messa con omelia.

Solo il venerdì, alle 20,30, ci sarà l’adorazione eucaristica aperta a tutti i gruppi. Domenica 1 ottobre, poi, in occasione della vigilia della festa degli Angeli custodi, le sante messe mattutine saranno celebrate alle 10 e alle 11,30. Alle 18 ci sarà la recita del Rosario e quindi alle 18,30 la celebrazione eucaristica e subito dopo i Primi vespri solenni. Il periodo di festa culminerà lunedì 9 ottobre con l’insediamento del nuovo parroco, don Luigi Diquattro, con alle 20 la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, mons. Carmelo Cuttitta. Per l’occasione, l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale di Ragusa, effettuerà un servizio di pulizia straordinaria per fare in modo che i luoghi della festa possano presentarsi in maniera decorosa e dignitosa.