Arte

La personale di Andrea Nanì a Modica

Presentata da Amedeo Fusco

Grande successo per la Mostra di Andrea Nanì presentata da Amedeo Fusco inaugurata nei giorni scorsi presso il Dopolavoro Ferroviario Caffè di Modica.

La gente si è affollata all’interno del locale e si sono fermati gruppi all’esterno in attesa del loro turno per poter ammirare le opere del giovane talento Andrea Nanì. C’è stata in realtà, una doppia inaugurazione: la prima personale di Nanì e la nuova gestione del locale. Carlo Maltese, è il nuovo gestore che con questa prima iniziativa vuole dare il via ad una serie di eventi culturali che si terranno all’interno del locale. “Ritratti”, è questo il titolo che racconta in una sola parola le emozioni che si ribellano alle cornici ed escono da ogni quadro di Nanì. Ritratti fatti ombre e luci che raccontano storie mai sentite, che richiamano alla memoria stralci di vita vissuta e trascinano lo spettatore in un vortice di sentimenti contrastanti e coinvolgenti tanto da rendere vivi i volti rappresentati.

Andrea Nanì ha solo 22 anni ma dimostra una completa padronanza della tecnica iperrealista, l'artista predilige il chiaroscuro ed utilizza le matite a grafite come fossero un prolungamento della propria mano, con sicurezza e leggerezza scivola sul foglio delineando caratteri ed espressioni. Il tratto deciso e le sfumature che danno corpo ai visi che di volta in volta si alternano sulle pareti del Dopolavoro Ferroviario Caffè sono stati apprezzati dal pubblico tra cui molti giovani. Erano inoltre presenti gli artisti: Lucio Morando, Manuela Distefano, Nino Maltese, Agostino Viviani, Donata Scucces, Annalisa Cavallo e Sergio Cimbali. “Un vero talento Andrea Nanì” dichiara il presentatore d’arte Amedeo Fusco, “Un artista che con la matita riesce a far ciò che vuole.

Una grande sorpresa scoprire in un ragazzo così giovane un talento così forte. Sarò felice di accompagnare Andrea nel corso della sua carriera”. Andrea Nanì fa parte del Centro di aggregazione Culturale di Ragusa ed ha partecipato a molte esposizioni tra cui “Omaggio a Frida”, “Punti di vista Tour”, “Ritratti”.