Moto

Ragusa, 110 centauri al Motoraduno Monti Iblei

Partecipanti provenienti da ogni parte d'Italia

Centodieci, tra moto e vespe, i partecipanti al motoraduno “Monti Iblei” che ha animato lo scorso fine settimana a Ragusa. I centauri arrivavano da ogni parte d’Italia. Sono state molto apprezzate le iniziative promosse, per la due giorni, dal Moto Club Ragusa Touring, organizzatore dell’evento motoristico giunto alla 32esima edizione.

Sabato sera la cena è stata ospitata a “La Cuccagna” con le “Latterie riunite” che hanno allestito un buffet con i loro prodotti. Nel frattempo sono stati preparati diversi tipi di pizza con ingredienti tipici ragusani. Ed è stato un grosso successo. Domenica, invece, a pranzo, i centauri sono stati ospitati all’agriturismo Tumino. Qui, oltre alla ricotta calda, servita nelle scodelle di terracotta, ci sono stati assaggi di focacce ragusane e tutta una serie di formaggi del territorio ibleo, accompagnati dal tipico pane di casa, cotto nel forno a legna. Inoltre è stato possibile degustare salsiccia arrosto e per finire le cassatine di ricotta tipiche della zona ragusana. Alla fine, per tutti sono arrivati i fichi d’India. Al termine del pranzo sono stati consegnati a tutti i partecipanti e sponsor le targhe della 32esima edizione del motoraduno Monti Iblei.

Inoltre, presso la segreteria della kermesse motoristica, ospitata quest’anno al Caffè Sicilia di Ragusa, è stato allestito un banchetto per la vendita di magliette, portachiavi ed altri oggetti realizzati nelle edizioni passate del motoraduno, oltre al libro di ricette ragusane di Franco Bucchieri dal titolo "Antiche Ricette negli Iblei". Il ricavato di queste vendite è stato consegnato ad Alessandro Bucchieri e Valentina Antoci responsabili per Ragusa e provincia del “Progetto Tanzania”. Voglio ringraziare il Comune di Ragusa nella persona dell’assessore al Turismo Nella Disca per il supporto fornito – dice il presidente del Moto Club Ragusa Touring, Franco Bucchieri – ma anche la Suzuki, Sud Ricambi, Alimilk, Andrea Licitra, il Caffè Sicilia e tutti gli sponsor che con il loro contributo hanno permesso la realizzazione della nostra manifestazione”.

E non è ancora finita. Perchè ci sarà un epilogo interessante. Sabato 23 settembre, infatti, alle 18, al Caffè Sicilia, sarà presentato il libro di Andrea Fucile, alla presenza dell’autore, dal titolo “Girovaga(bo)ndo”. L’autore è un calabrese di 32 anni che sta facendo il giro d’Italia in Vespa 50 Pk. In settanta giorni ha avuto modo di visitare diciassette regioni. Concluderà la sua esperienza proprio a Ragusa con il racconto di quanto fatto in questo periodo di tempo.