Salute

Tumore al seno: storie di pazienti a Napoli, Torino e Bologna

Campagna nazionale di sensibilizzazione

Eventi pubblici nelle piazze di tre città italiane, organizzati intorno a un’installazione di grande visibilità; la voce narrante di tre attrici professioniste; collegamenti radiofonici in diretta; volumetti stile “millelire” distribuiti ai cittadini: le storie delle donne con tumore al seno metastatico rompono il muro di solitudine e di silenzio e si fanno “vedere” e “sentire”.

Entra nel vivo “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”, campagna nazionale di sensibilizzazione promossa da Pfizer in collaborazione con Fondazione AIOM - Associazione Italiana di Oncologia Medica e Europa Donna Italia, dando voce alle storie delle donne con tumore al seno metastatico raccolte nella prima parte del progetto: sono tre i racconti selezionati, scelti dalla giuria come rappresentativi delle tante storie pervenute attraverso il sito web della campagna, che saranno protagonisti degli eventi di Napoli (5 ottobre), Torino (12 ottobre) e Bologna (26 ottobre), durante i quali sarà inaugurata un’installazione di grande impatto per sensibilizzare la popolazione. Le storie selezionate, “Convivere con un leone” di Camilla, “Per sempre” di Paola e “La ginestra” di Patrizia, saranno lette e interpretate da Michela Andreozzi, Emanuela Grimalda e Daniela Morozzi, attrici familiari e riconosciute dal grande pubblico grazie alla loro partecipazione a serial televisivi di successo, con collegamenti radiofonici in diretta dalle piazze e saranno pubblicate su volumetti stile ‘Millelire’ a disposizione dei cittadini; le storie sono inoltre disponibili sul sito www.voltatiguardaascolta.it, dove è possibile trovare tutte le informazioni sulla campagna.

L’obiettivo di “Voltati. Guarda. Ascolta.” è quello di rompere il silenzio che circonda il tumore al seno metastatico: le circa 30.000 donne italiane che convivono con questa malattia sono persone “invisibili” agli occhi dei media e dell’opinione pubblica, che ancora non trovano l’ascolto e l’assistenza di cui hanno bisogno. La campagna vuole ribadire l’importanza di garantire a tutte le donne che convivono con un tumore al seno in fase avanzata il diritto alla migliore qualità di vita possibile, l’accesso alle migliori terapie innovative oggi disponibili, la continuità o il reinserimento lavorativo. L’installazione sarà allestita e visitabile dal pubblico nelle seguenti date: 5/8 ottobre, Napoli – Piazza Dante; 12/15 ottobre, Torino – Piazza San Carlo; 26/29 ottobre, Bologna – Piazza Minghetti