Salute

Mangiare troppo e abbuffarsi può rovinare la memoria

Lo studio dell'università della California Meridionale

Mangiare troppo non fa bene, oltre ad essere dannoso per la forma fisica potrebbe rovinare anche la memoria. Lo annuncia uno studio pubblicato sulla rivista Appetite e condotto all'Università della California Meridionale a Los Angeles.

Lo studio ha coinvolto 93 individui di 18-65 anni che sono stati sottoposti a una serie di questionari ad hoc. Dalle informazioni è emersa una chiara correlazione tra l'abitudine a mangiare in modo incontrollato (abbuffate) o in modo emotivo e una minore performance nel rievocare il proprio passato. L'ipotesi avanzata dagli esperti è che un problema rinforzi l'altro in un circolo vizioso senza fine perché chi ha poca memoria del proprio passato tenderà a dimenticare episodi in cui ha mangiato male e in modo incontrollato e soprattutto non terrà a mente le conseguenze (emotive e fisiche) di quegli episodi, quindi tenderà sempre a ricadere nello stesso errore a tavola.