Auto

Ragusa, arrivate le auto d'epoca

Oggi tappa a Chiaramonte e Giarratana

La ventiduesima edizione dell’Autogiro della provincia di Ragusa entra nel vivo. Dopo l’accoglienza di ieri, già questa mattina i novanta equipaggi si metteranno in moto seguendo l’itinerario tracciato dagli organizzatori del Veteran Car Club Ibleo.

Ai nastri di partenza anche numerose autovetture immatricolate prima del 1945. Un bel successo per il Veteran che cura con sempre maggiore attenzione gli aspetti organizzativi tanto da avere ottenuto, negli ultimi anni, una serie di riconoscimenti dalla rivista “La Manovella”, vera e propria bibbia per gli appassionati. Questa mattina la partenza per Villa Fegotto, con visita guidata. La carovana di autovetture d’epoca si sposterà, poi, intorno alle 11,30, verso Chiaramonte e quindi Giarratana. Alle 13 il pranzo al Dirupo Rosso al lago di Santa Rosalia.

Alle 15,30 la prima delle tre prove di abilità in programma. Alle 18 di nuovo al volante con transito a Ragusa Ibla e rientro in hotel. Alle 20 la cena si terrà al Baglio. E a seguire la seconda prova in notturna alla zona industriale, una vera e propria novità per l’Autogiro. Domani, sabato, partenza da Ragusa alle 9 per fare tappa a Vittoria, con sosta e visita guidata. Alle 11,30 partenza per Punta Secca e Marina di Ragusa. Alle 13 pranzo al ristorante “La Anchoa” nella frazione rivierasca del capoluogo. Alle 16 la terza e ultima prova di abilità al lungomare, dopo via delle Sirene. Le autovetture, poi, sosteranno, sempre al lungomare, nel tratto tra piazza Duca degli Abruzzi e piazza Malta sino alle 18.

Una giuria popolare parteciperà alla votazione del concorso di eleganza dedicato alla memoria di Salvatore Majorana, socio del Veteran scomparso da poco. Alle 18 rientro in hotel a cui farà seguito, alle 21, la cena. Domenica partenza alle 9 per Modica dove è prevista una sosta in corso Umberto. Ci sarà un incontro nell’aula consiliare di palazzo San Domenico e una cerimonia commemorativa in onore di Gigi Olivari. Subito dopo ci si trasferirà al cippo eretto nel luogo in cui il pilota sardo perse la vita, lungo la strada statale che conduce a Ispica, per la deposizione di una corona di alloro. Alle 13 il pranzo al Mediterraneo palace di Ragusa e, subito dopo, la cerimonia di premiazione.

Saranno sorteggiati dei premi tra i votanti al concorso di eleganza.