Cronaca

E' morto Mario Basile: lutto per il Club Fiat 500 di Modica

Aveva 76 anni

Gli ambienti iblei dell’automobilismo sportivo e delle auto d’epoca piangono oggi la scomparsa di Mario Basile, appassionato di motori, fondatore e presidente del Club Fiat 500 “Vittorio Brambilla” di Modica.

Don Mario, come si faceva familiarmente chiamare, si è spento questa mattina nella sua casa di Via Vanella 139, dopo una lunga malattia. Avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 19 ottobre. I funerali si svolgeranno domani alle ore 16,00 nella Basilica della Madonna delle Grazie. Ex Imprenditore, presidente della Cama Srl - nota azienda specializzata nella costruzione di macchine per la lavorazione dei marmi, dei graniti, dei materiali lapidei, presente sia sul mercato italiano che all’estero - nel 1998 Basile fondò insieme a un gruppo di appassionati di Fiat 500 un'associazione sportiva intitolata al pilota brianzolo di Formula 1 Vittorio Brambilla.

Per diciotto anni Don Mario è stato presidente del Club modicano, impegnandosi nella diffusione dell'associazionismo sportivo e della passione automobilistica, ma anche nella valorizzazione turistica e culturale del territorio attraverso iniziative di successo legate ai raduni e ai tour con le storiche utilitarie. Durante la sua lunga presidenza, il Club “Vittorio Brambilla” ha sempre sostenuto iniziative filantropiche, a carattere sociale e di beneficenza. Presidente onorario dal 2016, Mario Basile fino all’ultimo non ha fatto mancare il proprio apporto alle iniziative e alle manifestazioni del Club che considerava come una sua seconda famiglia.

Per i soci e i giovani appassionati che si sono avvicinati al club, infatti, don Mario è stato un punto di riferimento importante con il suo fare paterno e con le sue immancabili arguzie. Con Mario Basile se ne va una persona onesta e generosa, acuta, dotata di grande ironia, un gentiluomo di vecchio stampo, saggio conoscitore di uomini e cose, schivo e riservato e perciò refrattario ad ogni forma di protagonismo, che si è sempre speso a favore dello sport automobilistico e del territorio. Il presidente Aurelio Cannella, i componenti del direttivo e i soci si associano al dolore della moglie Maria e dei figli Giuseppe, Andrea e Graziana per la scomparsa del caro amico, fondatore e presidente del Club Fiat 500 “Vittorio Brambilla”.

(Nella foto il presidente onorario Mario Basile al centro (con il sigaro) in occasione del 18° anniversario del Club "Vittorio Brambilla").