Tradizione

Maria Vergine di Lourdes a San Giacomo

Il 10 settembre

Hanno preso il via venerdì, a San Giacomo Bellocozzo, frazione di Ragusa, i solenni festeggiamenti in onore della Beata Maria Vergine di Lourdes.

I fedeli del quartiere rurale continuano ad essere impegnati ad animare le varie iniziative previste dal periodo celebrativo che si concluderà con la festa esterna in programma domenica 10 settembre. Il fitto calendario di appuntamenti proposto dal parroco don Santo Vitale e dai componenti del comitato organizzatore punta a fare in modo che il culto nei confronti della Vergine possa essere rinnovato con la dovuta intensità coinvolgendo pure le comunità delle altre parrocchie rurali del circondario. E’ per questo che ieri pomeriggio la celebrazione eucaristica è stata animata dalla comunità di Cristo Risorto di contrada Montesano mentre oggi toccherà a quella della Madonna delle Grazie di contrada Barco.

Per domani, invece, sono previste tutta una serie di iniziative. Domani, alle 9, nella chiesetta di contrada Bellocozzo, è in programma la santa messa in una suggestiva cornice. Alle 11 si torna in parrocchia con la celebrazione eucaristica che sarà animata dalla comunità del Santissimo Salvatore di contrada Carbonaro. La funzione sarà presieduta da don Paolo Alescio. Alle 18,30, inoltre, ci sarà la recita del Rosario, quindi a seguire la celebrazione eucaristica animata dalla comunità parrocchiale e alle 20 la diciottesima edizione della Rassegna dei sapori dell’entroterra ibleo a cura dell’associazione culturale “Il Tellesimo”. Alle 21 l’animazione e la serata musicale con “I diamanti”, band che esegue soprattutto brani di liscio.

I festeggiamenti proseguiranno lunedì 4 settembre con la recita del Rosario alle 18,30 mentre la celebrazione eucaristica delle 19 sarà presieduta dal sacerdote novello don Filippo Bella, ordinato il 26 marzo del 2017. Quindi, alle 21, spazio al torneo di carte con il gioco della Scopa. Martedì 5 settembre, alle 18,30, recita del Rosario e alle 19 la santa messa che, in questo caso, sarà presieduta dal sacerdote novello don Fabio Stracquadanio ordinato anch’egli il 26 marzo di quest’anno. Alle 21, poi, il torneo di carte dedicato al gioco della Briscola.