Musica

Modica Master Competition: seminario del canto lirico

Protagonista il soprano Daniela Schillaci

Una splendida serata di musica lirica dedicata al grande talento. Un pubblico entusiasta e numerosissimo ha riempito ieri l’Auditorium Pietro Floridia a Modica per il concerto conclusivo del seminario dedicato al canto lirico, diretto dalla soprano Daniela Schillaci, accompagnata dal maestro pianista Gaetano Costa.

La serata e il seminario fanno parte del progetto “Modica Master Competition”, promosso e organizzato dalla Fondazione Teatro Garibaldi e dal Comune di Modica, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera. Dieci i partecipanti al seminario, provenienti da tutta la Sicilia e non solo, che si è svolto dal 24 al 29 agosto e dedicato alla preparazione tecnico vocale degli iscritti per la realizzazione di opere liriche, con attenzione particolare per la tecnica vocale, l’ arte scenica, lo studio dello spartito e l’interpretazione.

Ieri la serata conclusiva con il concerto ad ingresso gratuito durante il quale i partecipanti al seminario si sono esibiti davanti alla commissione esaminatrice e ad un pubblico attento e coinvolto. Al primo posto si è classificato Davide Peroni, al secondo Maria Grazia Caruso, ex aequo per il terzo posto con Valentina Scarpato e Carmela Scivoletto. Assegnato anche il Premio Giovani, andato a Giovanni Accardi, e il Premio Aria Da Camera, consegnato a Matteo Siculo. Tutti i premiati hanno ricevuto una targa ed un premio in denaro. Al termine della serata poi una apprezzatissima esibizione della stessa Schillaci con standing ovation e lunghi applausi da parte del pubblico presente.

Ad accompagnare le varie esibizioni il pianoforte del maestro Costa. “La Fondazione Teatro Garibaldi e l’amministrazione del Comune di Modica sono orgogliose di avere abbracciato il progetto “Master Modica Competition” – commenta il sovrintendente Tonino Cannata – che vuole dare risalto al talento dei giovani e all’importanza dello studio e della formazione. Per questo motivo sono in programma altri eventi simili, dedicati a diverse specialità musicali, in modo da trasformare il progetto in un appuntamento di riferimento per l'area del Sud Est siciliano”. Un ringraziamento per il supporto organizzativo va all’associazione Agimus. (Foto di Antonino Giurdanella)