Animali

Tartarughe Caretta Caretta nate a Linosa

Lo annuncia Stefano Nannarelli

Trenta tartarughe sono nate nella spiaggia Pozzolana di Ponente a Linosa nell’arcipelago delle Pelagie. Si tratta di un numero in evoluzione perché la schiusa è in corso, e può durare diversi giorni. Già fanno capolino altri 4 esemplari.

Lo annuncia Stefano Nannarelli, responsabile del Centro di recupero tartarughe marine di Linosa, gestito da Cts e Hydrosphera. ''Monitoriamo la spiaggia di Linosa dal 1994 ma questo caso - ha sottolineato il naturalista romano, fondatore del Centro - è particolarmente interessante perché la tartaruga che ha deposto le uova il 15 luglio è verosimilmente una primipara. Non era marcata, e potrebbe essere una delle tartarughe nate proprio qui nel 1994, tornata qui per deporre. Il carapace era lungo 70 centimetri, le dimensioni minime per la maturità sessuale.

Non possiamo al momento dire quanti saranno i nascituri, ma questa specie mediamente depone un centinaio di uova per nido''. Il nido è monitorato 24 ore su 24 dallo staff del Centro, coadiuvati dai volontari. ''Questo - aggiunge Nannarelli - è uno dei siti storici in Italia: solo lo scorso anno sono state 5 le nidificazioni.