Auto

Autogiro della Provincia di Ragusa: 83 auto storiche

Tre le prove di abilità

Definito il programma della ventiduesima edizione dell’Autogiro della provincia di Ragusa. La kermesse motoristica, promossa dal Veteran Car Club Ibleo, si terrà dal 7 al 10 settembre.

Sono 83 le autovetture d’epoca ai nastri di partenza, la maggior parte delle quali immatricolate prima del 1945. Ancora una volta, l’attenzione sarà puntata sulle peculiarità del territorio ibleo con un programma ricco di appuntamenti. Intanto l’accoglienza degli equipaggi sarà fatta il giovedì alle 18, unitamente alle verifiche, presso il Mediterraneo Palace di via Roma a Ragusa. A seguire, alle 21, ci sarà la cena. L’8 settembre, alle 9, la partenza per Villa Fegotto, con visita guidata. La carovana di autovetture d’epoca si sposterà, poi, intorno alle 11,30, verso Chiaramonte e quindi Giarratana. Alle 13 il pranzo al Dirupo Rosso al lago di Santa Rosalia.

Alle 15,30 la prima delle tre prove di abilità in programma. Alle 18 di nuovo al volante con transito a Ragusa Ibla e rientro in hotel. Alle 20 la cena. Sabato 9 settembre l’Autogiro, con partenza da Ragusa alle 9, farà tappa a Vittoria, con sosta e visita guidata. Alle 11,30 partenza per Punta Secca e Marina di Ragusa. Alle 13 pranzo al ristorante “La Anchoa” nella frazione rivierasca del capoluogo. Alle 16 la seconda prova di abilità. Alle 18 rientro in hotel a cui farà seguito, alle 21, la cena. Domenica 10 settembre partenza alle 9 per Modica.

E’ prevista anche la commemorazione al monumento di Gigi Olivari, lungo la strada statale che conduce a Ispica. Alle 10,30 l’ultima prova di abilità e quindi rientro in hotel. Alle 13 ci sarà il pranzo e, subito dopo, la cerimonia di premiazione. Soddisfatto il direttivo del Veteran Car Club Ibleo, guidato dal presidente Antonino Provenzale, per gli esiti delle iscrizioni. E adesso ci si sta adoperando per fare in modo che tutto possa riuscire per il meglio sotto l’aspetto organizzativo.