Consorso

Ragusa, due iblei vincono la finale regionale di Miss e Mister Europa

Benedetta Iacono e Gianleandro Manera

Benedetta Iacono e Gianleandro Manera sono i vincitori della tappa regionale del concorso Miss & Mister Europa in tour tenutosi ieri sera al Savini di Ragusa.

La kermesse basata sul talento e sulla bellezza, organizzata a livello locale dalla New Association di Salvatore Di Stefano, ha visto tra l’altro la presenza del patron nazionale del concorso, Attilio Mazzoli, talent scout di personaggi come Pamela Prati, Patrizia Pellegrino ed Eva Grimaldi. Assieme a Benedetta Iacono, sul podio, per quanto riguarda le Miss, anche Sharon Lorefice e Jennifer Bonuomo mentre, sul fronte dei Mister, al secondo e al terzo posto si sono classificati rispettivamente Salvo Denaro e Nicolas Campo. Tutti hanno dunque staccato il pass per poter partecipare alla finale nazionale in programma a Ischia dal 12 al 15 ottobre. Sul palco i venti partecipanti si sono dati battaglia sfilando prima con il costume da bagno, poi con abiti casual e, quindi, con la mise elegante.

La giuria, formata oltre che dallo stesso Mazzoli, anche da Giorgia Iacono, Salvatore Mandarà, Sofia Lafuria, Umberto Carcassi, Carmelo Riccotti La Rocca, Fabio Mallia, Giusi Spadaro, e Andrea Lorio, ha avuto il suo bel da fare nell’individuare i vincitori che, approdando alla fase nazionale, avranno il compito di tenere alto il nome della Sicilia in occasione della competizione in programma in terra campana. A coreografare le uscite Salvatore Cappello. A lanciare un messaggio di solidarietà con particolare riferimento alla cultura della donazione è stato Salvatore Mandarà nella qualità di presidente regionale Avis Sicilia. La serata è stata, inoltre, impreziosita dall’esibizione di alcuni giovani talenti locali che, come nel caso delle cantanti Bruna Gulino e Ivana Baglieri, oltre che del giovane rapper Bionico, hanno messo in mostra le proprie peculiarità suscitando l’entusiastico consenso da parte del pubblico presente. Assieme a loro anche il supporto musicale di Bruno Calabrese.

“Voglio intanto ringraziare – ha detto Di Stefano – il patron nazionale Mazzoli che ha accolto il nostro invito e la cui presenza ha reso senz’altro più prestigiosa la tappa finale per la regione Sicilia del concorso da lui creato. Inoltre, ringrazio anche il Savini con la speciale direzione di Daniele Leggio, della moglie Eleonora, assieme alle figlie Noemi e Adriana, e a tutto lo staff, che ancora una volta hanno creato la cornice perfetta per permettere il migliore svolgimento della manifestazione, coccolando tutti i presenti. Adesso ci attende la tappa nazionale e cercheremo di tenere alto il nome della nostra isola”.