Cronaca

Muore a 43 anni per una puntura di calabrone

Era allergico

Un uomo di 43 anni è morto, dopo oltre 20 giorni di coma, per lo choc anafilattico provocato dalla puntura di un calabrone. La reazione allergica, alla distanza ha avuto effetti devastanti. Vasiliu Nicolae, era nato 43 anni fa a Galati in Romania, ma da diversi anni era residente alla Spezia.

L’uomo si è spento nel reparto di rianimazione senza più riprendere conoscenza. L’uomo ai soccorritori aveva sussurrato di essere allergico ma nonostante i tentativi portati avanti dai sanitari non c’è l’ha fatta. Tutto era accaduto a Campiglia, dove l’uomo era andato a dar manforte ad alcuni amici impegnati in un cantiere edile. Il suo cuore subito dopo aveva cessato di battere. Lo avevano rimesso in moto, dopo lunghe manovre rianimatorie, gli operatori del 118. Ma il loro sforzo, pur avendo effetto lì per lì, non è valso a rimediare ai danni cerebrali indotti dall’arresto cardiaco.