Scienza

Eclissi di Sole totale

Lunedì 21 agosto

Milioni di persone potranno assistere negli Stati Uniti potranno assistere il prossimo 21 agosto all’eclissi solare totale. Un evento straordinario, dal punto di vista astronomico, che nel frattempo è diventato anche un evento mediatico.

Sono infatti tanti gli appassionati che raggiungeranno da tutto il mondo le località interessate dal "cono d'ombra", dove il sole sarà oscurato al 100%. "Tecnicamente la luna illuminata dal sole getta la sua ombra nella direzione opposta e quando la terra 'entra' in quell'ombra, l'eclissi ha inizio", spiega l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Il cono d'ombra attraverserà tutti gli States, ma la totalità sarà visibile solo all'interno di una 'ristretta' fascia che attraverserà gli Stati Uniti continentali da nord est a sud est, interessando Oregon, Idaho, Wyoming, Nebraska, Kansas, Missouri, Illinois, Kentucky, Tennessee, Georgia, North Carolina, South Carolina.

Al di fuori di questa fascia l'eclissi sarà parziale. Inizierà poco prima delle 17, ora italiana, nel bel mezzo del Pacifico settentrionale, poi l'ombra si sposterà verso gli Usa continentali, dove sarà visibile nelle ore centrali della giornata. "Il luogo dove l'eclissi totale avrà una durata maggiore si trova a sud di Carbondale, nell'Illinois. Qui avrà una durata di 2 minuti e 41,6 secondi" spiega l'astrofilo Paolo Volpini, coordinatore per la divulgazione dell'Unione Astrofili Italiani (UAI). L'eclissi sarà visibile In modo parziale anche in Europa e Africa.

Mentre in Italia non resta che seguire l'evento tramite i media. "Il Virtual Telescope seguirà l'evento in tempo reale tramite decine di suoi collaboratori che attraverso i loro contributi personali racconteranno quello che succede dall'altra parte dell'oceano", assicura Masi.