Auto

Chiaramonte Gulfi, 60a Salita dei Monti Iblei

Competizione automobilistica

Cresce in queste ore sempre più l’attesa in vista della 60a Salita dei Monti Iblei e della 60a Coppa Monti Iblei per Autostoriche.

Le due competizioni automobilistiche, promosse dal Team Palikè di Palermo e dalla locale Pro Monti Iblei, con il patrocinio del Comune di Chiaramonte Gulfi, sono in programma la prossima settimana, nel weekend compreso tra venerdì 25 (quando sono fissate le verifiche tecnico-sportive, per concorrenti e vetture) e domenica 27 agosto (con in calendario Gara 1 e Gara 2), non tralasciando sabato 28 agosto, giornata dedicata alle prove ufficiali. Una duplice edizione (vetture Moderne e Storiche) destinata a rimanere tra gli annali del motorismo regionale e nazionale in virtù del sessantesimo compleanno, ricorrenza pressoché unica, che sta catapultando sin da questo momento sull’autorevole cronoscalata del Ragusano, allestita in un contesto paesaggistico, storico, culturale ed enogastronomico di prim’ordine, le attenzioni di numerosi addetti ai lavori.

Sono per questo in cantiere corpose novità e diverse sorprese a far da cornice alla Salita dei Monti Iblei, con eventi correlati e la presenza di ospiti di grido, svelati però solo a tempo debito. Nel frattempo, sui tavoli del Comitato organizzatore, continuano a fioccare le iscrizioni da parte dei piloti, alcuni annoverati tra i migliori specialisti delle salite dell’Italia meridionale (ma non solo), alla testa di vetture dal gran fascino. Adesioni che potranno continuare ad essere inoltrate da parte degli interessati sino a martedì prossimo 22 agosto. L’obiettivo da parte del Team Palikè e dell’associazione Pro Monti Iblei, non impossibile da ottenere, è quello di abbattere il muro delle 210 iscrizioni.

E’ stata intanto accolta con grandissima maturità e sensibilità sportiva la decisione di AciSport di non procedere ad alcun recupero di nuove cronoscalate insignite con la validità per il Campionato italiano velocità montagna 2017 dopo l’annullamento del Trofeo Vallecamonica di Brescia per un incidente di gara (la delibera assunta nei giorni scorsi dal massimo organismo automobilistico nazionale non ha consentito alla “classica” ragusana, già elevata all’inizio della stagione da AciSport a Riserva ufficiale del Civm 2017, di ottenere l’ulteriore promozione nel massimo campionato tricolore).

La 60a Salita dei Monti Iblei ha comunque mantenuto l’altrettanto importante validità per il Tivm Sud 2017, il Trofeo italiano velocità montagna (vera ‘anticamera’ per il Tricolore della specialità), del quale costituisce la 9a prova stagionale, nonché per le parimenti gradite valenze per il Campionato siciliano Velocità in salita AciSport 2017 (si tratta della terza tappa in calendario) e per lo Challenge AssoMinicar Salita (in questo caso approdato all’ottava prova stagionale). La 60a Coppa Monti Iblei Autostoriche (pur essa in programma dal 25 al 27 agosto) è confermata nella sua validità per il Campionato siciliano Salita Autostoriche AciSport 2017, di cui costituisce il quarto appuntamento dell’anno.

“Rispettiamo nella loro integrità – è il commento di Elga Alescio, presidente della locale associazione Pro Monti Iblei, che collabora logisticamente il Team Palikè nell’organizzazione della cronoscalata - le decisioni adottate da AciSport in merito al mancato recupero in calendario di un’ulteriore gara valevole per il Civm 2017 dopo quanto accaduto al Trofeo Vallecamonica. Ciò, anzi, ci offre ulteriori stimoli per fare ancora meglio quest’anno e quindi per puntare eventualmente all’assegnazione del Tricolore della specialità già nel 2018.

Il comitato organizzatore è al lavoro da giorni per porre in essere tutte le necessarie condizioni di sicurezza attiva e passiva sul percorso di gara, per piloti e spettatori. Tra le novità di quest’anno, posso anticipare l’installazione di un maxi schermo in area partenza, con i tempi live per gli spettatori”.