Musica

Taranta Sicily Fest a Scicli

Sabato 19 agosto

La festa della taranta più attesa della Sicilia sta per arrivare. Sabato 19 agosto a Scicli ritorna, per la sua settima edizione, l’appuntamento con il “Taranta Sicily Fest”.

Ritorna all’interno della Cava di San Bartolomeo, una suggestiva location proprio nel cuore del centro storico della città barocca patrimonio dell’umanità. Un’occasione in più per visitare la città fin dal pomeriggio quando tra l’altro si svolgerà lo stage di pizzica, quest’anno condotto dalla danzatrice Ilaria Specchia (info e prenotazioni su http://www.tarantasicilyfest.it/iscrizione-stage). Il festival, promosso dall’associazione Barocco Eventi, tornerà a regalare i ritmi più frenetici ad un pubblico che ama divertirsi ballando uno dei balli più tipici del Sud Italia.

Due i gruppi che si alterneranno sul grande palco, tra suoni, luci e la straordinaria suggestione della chiesa di San Bartolomeo che imponente sovrasta la cava chiusa dai colli. Il “Taranta Sicily Fest” si caratterizza per l’incontro di sonorità e ritmi tra la Sicilia e la Puglia. E sono due gruppi d’eccezione i protagonisti di questa settima edizione. A rappresentare l’isola, a partire dalle 21,30, saranno infatti i bravissimi Lautari con le loro sonorità mediterranee mentre dalla Puglia arrivano gli Ariacorte che porteranno pizzica-pizzica e pizzica-taranta direttamente dal Salento. E ancora una volta sarà un armonioso intreccio tra voci, sonorità, danza e ritmi popolari.

L’intera città di Scicli si sta preparando ad accogliere questa grande festa che ogni anno richiama migliaia di fruitori da tutta la Sicilia che potranno già nel pomeriggio approfittare delle visite guidate nei siti culturali comunali (tra cui il set della fiction del commissario Montalbano), partecipare allo stage (costo 15 euro con ingresso al festival incluso) e godersi le passeggiate tra i monumenti barocchi e i mercatini in piazza.