Comune

Ispica, tributo all'artista ispicese Salvo Monica

Lunedì sera

Si è celebrato, lunedì sera, nella splendida cornice di Palazzo Bruno di Belmonte, il tributo all'artista ispicese Salvo Monica.

Presenti tanti ex sindaci: il ragioniere Titta Amore, il dottore Rosario Gugliotta, l'Onorevole Innocenzo Leontini, il geometra Giuseppe Monaco, l'avvocato Piero Rustico ed il dottore Nello Tringali. Hanno preso parte alla serata altresì: Giovanni Mauro e Venerina Padua, Senatori della Repubblica, l'Onorevole Lorefice ed il Deputato regionale Onorevole Pippo Digiacomo. Presente il Vice Questore Aggiunto dott. Nicodemo Liotti. Tanti i rappresentanti dei sodalizi locali che non hanno voluto mancare all'appuntamento. Presenti tutti i rappresentanti della stampa locale.

È stato un tripudio di gioia,-dichiara il sindaco Pierenzo Muraglie - una vera festa che ha "travolto" l'intera città. Gli ispicesi riversatisi a centinaia hanno riscoperto il Maestro Salvo Monica e reso onore ad un artista a tutto tondo. Siamo orgogliosi-continua Muraglie-di aver fatto riappropriare gli ispicesi di spazi ancora chiusi ed inaccessibili e di aver realizzato qualcosa di significativo per l'identità locale. Le celebrazioni di questi giorni rappresentano un primo passo per restituire Salvo Monica alla storia, non solo artistica, della nostra comunità con la consapevolezza che le Sue opere costituiscono un patrimonio che non può e non deve andare disperso.

Nel corso della serata il sindaco Pierenzo Muraglie ha ringraziato, più volte, il figlio del Maestro, il professore Enzo Monica, l'artista Francesco Lauretta e l'assessore Giuseppe Corallo che, con grande passione e generosità, ha seguito ogni singolo momento propedeutico alla realizzazione dell'evento.