Mare

Bambini nervosi al mare? Ecco perchè

Cambiano le abitudini

Capita spesso di vedere bambini nervosi al mare e nella maggior parte dei casi si vedono urlare o fare i capricci senza un valido motivo.

Pare che la ragione sia legata al cambiamento delle abitudini che subentrano con l’inizio delle vacanze quando vengono modificati gli orari dedicati al sonno ed i pasti principali vengono completamente stravolti. Inoltre bisogna fare attenzione anche agli orari in cui si va al mare, evitando le fasce in cui il sole picchia più forte. La luce solare causa iperattività e di conseguenza nervosismo. Al mare i bambini tra granite e gelati fanno molti spuntini, cenano più tardi e di conseguenza fanno le ore piccole. Invece anche in vacanza dovrebbero seguire un ciclo regolare di sonno, altrimenti c'è il rischio insonnia.

I genitori per ridurre il nervosismo dei bambini dovrebbero evitare in vacanza l’uso di smartphone, tablet e tv. Spesso, invece, per cattiva abitudine parcheggiano i bambini davanti a tv, per avere più tempo libero e rilassarsi. Così però i bambini si alienano e hanno maggiori difficoltà a dormire la notte. Molto meglio i vecchi giochi in compagnia di altri bambini, che permettono di sviluppare la fantasia e la creatività, oppure una salutare passeggiata sulla spiaggia con mamma e papà.