Polizia di Stato

Non si ferma all'alt tra Ispica e Pozzallo: fermato da Polizia

Pregiudicato senza patente

La Polizia di Stato, nell'ambito dei controlli dell'operazione “estate sicura” nel territorio modicano, ieri mattina verso le 11,00 in località Santa Maria del Focallo ha inseguito un'autovettura che non si è fermata all'alt del posto di controllo della Polizia di Stato.

Anzi alla vista degli agenti ha accelerato repentinamente per cercare di sfuggire agli stessi. L’equipaggio di Volante del Commissariato di Modica ha quindi iniziato un inseguimento che ha portato i mezzi fino al litorale, in quel momento densamente popolato da bagnanti e viandanti.
Le manovre dell’equipaggio venivano rese ancora più difficili proprio per dare priorità alla sicurezza delle persone in quel momento presenti in modo numeroso. Dopo oltre 2 km e mezzo di inseguimento, effettuato in sirena, l’auto con i fuggiaschi veniva bloccata sul lungomare.

I due occupanti, due fratelli di Rosolini, con qualche precedente per reati predatori, venivano controllati e l’autista, M.S. di 19 anni, veniva sorpreso senza patente di guida. L’ammontare delle sanzioni, oltre al fermo amministrativo del mezzo, ha superato i 5000 euro.
La Polizia di Stato monitora costantemente la sicurezza del territorio anche attraverso la stretta osservanza del codice della strada. I controlli svolti tutelano gli utenti della strada e prevengono incidenti. Particolare attenzione sarà rivolta all’uso del telefono cellulare alla guida, fenomeno che spesso è causa di gravissimi incidenti.