Comune

Perugia, sono 102 gli alberi monumentali

Lo rivela un censimento

Sono 102 gli alberi monumentali presenti nel Comune di Perugia. Lo rivela un censimento eseguito negli ultimi mesi nel capoluogo umbro. Numerose e variegate sono le specie, con alberi che raggiungono addirittura i 200 anni e oltre.

Si va dai cedri del Libano, dell’Himalaya e dell’Atlante, agli abeti rossi, pini, lecci, bagolari, ippocastani, cipressi, platani, roverelle. E ancora, pini d’Aleppo, tigli, tassi, pioppi, gli immancabili olivi, e altri ancora. L’Amministrazione comunale ha pubblicato anche un elenco dal quale si può vedere dove sono collocati. Un patrimonio cittadini, dei veri e propri monumenti che trasudano una storia vissuta in prima linea. Sono tanti e hanno forme, dimensioni e un valore paesaggistico che muta a seconda di certi parametri. Hanno un’età compresa tra i 100 e oltre i 200 anni.

Appartengono al comune e a altri enti pubblici e si trovano in aree già sottoposte a vincolo paesaggistico. A breve il Comune partirà con una campagna di comunicazione per permettere ai cittadini di individuare e quindi dare notizia a Palazzo dei Priori di altri alberi che dovessero trovare a Perugia e che fino ad oggi non sono stati ancora censiti.