Comune

Marina di Ragusa, balcone Mazzarelli nel degrado

La denuncia di PeriCentro

Il balcone Mazzarelli adesso sembra essersi trasformato in una sorta di immondezzaio. A denunciarlo è il presidente dell’associazione PeriCentro, Peppe Calabrese.

“Il balcone Mazzarelli – sottolinea – è un’area di circa 10.000 metri quadri che il costruttore ha ceduto al Comune di Ragusa con atto di consegna del 23 giugno 2012. Piantumata e attrezzata con panchine, l’area è molto panoramica. Da qui deriva il nome. Oggi, però, lo stato dei luoghi è questo. Come abbiamo tra l’altro documentato in una serie di scatti fotografici. Uno stato indecoroso oltre che estremamente pericoloso. Le sterpaglie hanno raggiunto l'altezza di un metro e mezzo. E si trovano a ridosso delle case oltre che all'interno dell'area in cui si trova pure la cabina dell'Enel.

Vorremmo capire se è questo il benvenuto che l’attuale amministrazione pentastellata riserva ai propri cittadini, ai turisti e ai visitatori che arrivano a Marina. Ecco, forse sarebbe il caso che oggi a Cancelleri, Di Battista e Di Maio, i quali saranno in visita proprio nella frazione rivierasca, si facessero vedere queste porcherie”. Calabrese precisa, poi, che l’associazione ha scritto alla prefettura e al comando provinciale dei vigili del fuoco chiedendo che possa essere sollecitato il Comune a mettere in sicurezza il sito.