Cronaca

Enna, incendio nella riserva Rossomanno

Chiusa la strada Piazza Armerina- Aidone

L’incendio cominciato ieri a Piazza Armerina sta divorando la riserva naturale di Rossomanno-Grottascura. Le fiamme, nonostante due elicotteri e due Canadair, avanzano da un lato verso Valguarnera e dall'altro verso Aidone, dove si registra la situazione più grave.

L'unità di crisi della prefettura ha disposto la chiusura della strada Piazza Armerina-Aidone. Decine le persone hanno fatto ricorso al pronto soccorso per malori dovuti al fumo e al caldo; non si contano gli animali morti nei roghi che hanno incenerito centinaia di ettari. "E un disastro e il territorio colpito è molto vasto", dice l'assessore regionale Luisa Lantieri che, con il capo della Protezione civile regionale Calogero Foti, ha visitato l'ospedale e la zona della polveriera d'età bellica, la cui bonifica non è stata mai completata.

"Da sindaco ringrazio volontari e forze dell'ordine. Qualche idiota sta provando a distruggere tutto - dice Filippo Miroddi che chiederà lo stato di calamità - Ripianteremo ogni albero".