Cronaca

Ragusa, tornano i furti in casa nel centro storico superiore

La denuncia del consigliere Morando

Torna la paura dei ladri in casa a Ragusa. Lo denuncia il consigliere comunale del Movimento Civico Ibleo, Gianluca Morando.

“Continuiamo, purtroppo, a prendere atto che i furti nel centro storico superiore di Ragusa si verificano come se niente fosse. Numerose le segnalazioni che ho ricevuto in questi ultimi giorni a sottolineare che il fenomeno è tutt’altro che debellato. Anzi, se possibile, il periodo estivo invoglia i malviventi ad approfittare della temporanea assenza dei proprietari, alcuni dei quali si recano al mare per le meritate vacanze. Al rientro, però, ritrovano la sgradita sorpresa”. Il consigliere Morando già in passato si era occupato della delicata questione.

“E’ ovvio che le forze dell’ordine – spiega Morando – cercano di impegnarsi al massimo con il personale che hanno in dotazione. E’ opportuno, però, un maggiore controllo in queste zone sensibili della città. E vorremmo che il sindaco sollecitasse un’attenzione supplementare per queste aree di Ragusa in preda ai razziatori. Anche se gli agenti sono impiegati a Marina, non bisogna abbandonare il centro storico. E’ indispensabile che possa essere trovato un adeguato equilibrio per consentire a tutti di trascorrere le vacanze nella maniera migliore e senza preoccupazione”.