Tradizione

Il Santissimo Salvatore a Chiaramonte Gulfi

Sabato la svelata

Entrano nel vivo oggi, venerdì 4 agosto, i festeggiamenti del Santissimo Salvatore con la recita del Santo Rosario, fissata alle ore 18,30, oltre alle litanie cantate e alla coroncina del Santissimo Salvatore.

Alle 19 ci sarà la celebrazione eucaristica con la santa messa animata dalla corale di San Giovanni. Al termine, è prevista la benedizione di un nuovo calice in argento e del restauro della campana donati dalla confraternita del Santissimo Salvatore e realizzati dal maestro Benedetto Gelardi da Palermo. Alle 19, inoltre, il corpo bandistico Alessandro Scarlatti percorrerà le principali vie della città. Alle 22, poi, si terrà “Fare comunità”, la serata di adorazione animata dai giovani, da tutte le realtà religiose, dalle confraternite, dai gruppi di preghiera di tutte le parrocchie cittadine.

Quindi, sarà impartita la benedizione eucaristica. Sabato 5 agosto, poi, sarà il giorno della Svelata del Santissimo Salvatore. Alle 11 la celebrazione eucaristica, a mezzogiorno il festoso scampanio che annuncerà la solennità della giornata. Alle 18,30 le autorità civili e militari, con il gonfalone della città, dal palazzo municipale si recheranno alla chiesa del Santissimo Salvatore. Alle 18,30 ci sarà la recita del Santissimo Rosario, le litanie cantate e la coroncina del Santissimo Salvatore e, subito dopo, i Vespri solenni. Il corpo bandistico Vito Cutello percorrerà le principali vie della città con la tradizionale visita alle chiese di San Giovanni Battista, San Vito e San Filippo.

La svelata del Santissimo Salvatore è in programma alle 19,30 con la presenza delle venerabili confraternite e dei sodalizi. Quindi, a seguire si terrà la celebrazione eucaristica. Alle 22, in piazza Santissimo Salvatore, è in programma uno spettacolo musicale con i Fandango, tribute band di Ligabue, e non solo. A partire da mezzanotte, la chiesa rimarrà aperta per tutta la notte nell’ambito della cosiddetta “Nottata del Santissimo Salvatore”.