Cronaca

Foligno, è morto a 100 anni il vescovo più anziano d'Italia

Nella casa del clero

E' morto oggi nella casa del clero a Foligno il vescovo più anziano d'Italia e il quarto nel mondo: monsignor Giovanni Benedetti, vescovo emerito della diocesi folignate, che aveva guidato dal 1976 al 1992, aveva compiuto 100 anni lo scorso 12 marzo.

In occasione del compimento del secolo, i suoi confratelli umbri ne avevano sottolineato "l'acume pastorale, la profondità spirituale, la raffinata intelligenza e la premura paterna", oltre alla "profonda visione conciliare della Chiesa, che ha sostenuto attraverso lo studio e la diffusione in Italia del pensiero teologico del gesuita francese Henri-Marie De Lubac".