Ascom

Chiusa piazza Libertà a Ragusa: mazzata per commercianti

Ingallinera: isolati gli operatori commerciali di piazza Cappucini

“Ci risiamo. A distanza di poco più di un anno, l'organizzazione di una magnifica manifestazione quale “I ragusani nel mondo” mette in crisi l'esistenza commerciale di una zona che viene tagliata fuori dalle direttrici principali di comunicazione a causa della chiusura di Piazza Libertà”.

A denunciarlo è il presidente della sezione Ascom di Ragusa, Salvo Ingallinera, che fa riferimento, nello specifico, agli operatori di piazza Cappuccini, già fortemente penalizzati da qualche mese a questa parte per i lavori di riqualificazione dell’intero sito. “Era successo lo stesso per via Roma – chiarisce Ingallinera – in occasione dell'ultima manifestazione del Birrocco e dei concomitanti lavori di rifacimento della conduttura delle acque reflue. In seguito a quell'avvenimento avevamo chiesto e ottenuto la formazione di un tavolo di "coordinamento per il centro storico" che però, a quanto pare, non è riuscito ad assolvere al proprio compito.

Riceviamo perciò le giuste proteste di tutti gli operatori della zona di piazza Cappuccini e non possiamo far altro che auspicare che l'assessore allo Sviluppo economico, di concerto con l’assessore alla Viabilità, si attivino al fine di prevedere le segnaletiche di deviazione che possano indicare piazza Cappuccini, perché non possiamo pensare che siano volutamente sottovalutate le sorti degli operatori economici della zona, ma che si sia trattato di semplice mancanza di coordinamento, così come avvenuto appunto lo scorso anno”.