Ragusani nel mondo

La banda dei carabinieri a Ragusa e Comiso

Il 3 e 4 agosto

Evento eccezionale che rende ancora più speciale la XXIII edizione del premio “Ragusani nel mondo”. Per la terza volta, fatto davvero raro, la prestigiosa Banda dell’Arma dei Carabinieri omaggerà infatti la terra iblea con la sua presenza.

La presenza della Banda in questa edizione ribadisce lo stretto legame che si è creato ormai col territorio ragusano. Testimonial del tricolore e della Nazione in tutto il mondo, è riconosciuta come la più prestigiosa Orchestra per fiati, composta da oltre 100 professionisti con laurea al Conservatorio e diretta come sempre dal maestro Massimo Martinelli. La Banda dei Carabinieri, grazie all’azione sinergica dell’Associazione, del Comando Provinciale dei Carabinieri, retto dal ten. Col. Federico Reginato, e dei Comuni di Ragusa e Comiso, sarà protagonista di un doppio appuntamento: giovedì 3 agosto, alle ore 21.00, l’orchestra si esibirà in piazza Diana a Comiso, piazza non toccata dalle precedenti tournèe e per la prima volta coinvolta nella kermesse, una delle grandi novità di questa XXIII edizione che testimonia la capacità del Premio di superare i confini della città di Ragusa per coinvolgere nuovi territori.

Il giorno dopo, venerdì 4 agosto, serata ad ingresso libero dedicata alla consegna dei premi, la Banda si esibirà a Ragusa, in piazza Libertà, dove sopraggiungerà al termine di una entusiasmante parata con partenza da via Roma. Saranno due momenti di grande orgoglio per tutta la provincia iblea che susciteranno certamente un intenso sentimento patriottico fra le migliaia di spettatori presenti. Ma le novità della XXIII edizione non terminano qua. La tanto attesa serata di premiazione delle personalità che si sono distinte per le loro doti e capacità umane e professionali nei rispettivi campi di attività si svolgerà infatti venerdì 4 agosto, a partire dalle 20.00 puntuali in piazza Libertà, e non sabato, come di consueto. Sarà un evento all’insegna del divertimento, dell’allegria, della musica, grazie alla presenza della Banda appunto e ovviamente della “ragusanità” di eccellenza nel mondo.

I cinque premiati di questa edizione, un ritorno al numero di qualche anno fa, uomini e donne che sono diventati testimoni illustri delle loro origini, sono il direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco, la fisica Caterina Biscari, l’investigatore Vito Andrea Iannizzotto, lo chef Riccardo La Perna e la regista Alessia Scarso, a cui andrà un premio speciale. La serata potrà essere seguita anche in diretta streaming sulla pagina facebook del premio. La kermesse “Ragusani nel mondo” si concluderà poi sabato 5 agosto, alle ore 21.30, sempre in Piazza Libertà, con il concerto tanto atteso dei “Nomadi”, ad ingresso libero.