Comune

Ragusa, i crocevia pericolosi sulla Sp 25

Pericentro chiede intervento a Cartabellotta

Intervenire con urgenza sulla Sp25, la Ragusa mare, perché è pericolosa. E’ la richiesta avanzata dall’associazione Pericentro al commissario straordinario del Libero consorzio comunale (ex Provincia), Dario Cartabellotta.

“In attesa delle risposte concernenti la pericolosità dei crocevia di Camemi e di Poggio del Sole – dice il presidente di Pericentro, Peppe Calabrese – è stato concordato di diserbare le aiuole d’ingresso nella zona di Poggio del Sole, invase da arbusti che impediscono la visuale a chi transita e si immette sulla Sp 25. Abbiamo sollecitato, inoltre, controlli sulla pubblica illuminazione. Per quanto riguarda contrada Serramontone, inoltre, vale a dire l’ingresso al villaggio Primavera, è stato richiesto di installare i semafori lampeggianti per segnalare la presenza di pericolo, sulla scorta di quanto già fatto in altri tratti dell’arteria stradale.

Occorre precisare che abbiamo ottenuto la massima disponibilità dal commissario e dall'ingegnere Sinatra a venire incontro alle nostre istanze. Entrambi si sono detti pronti a collaborare in ragione delle significative segnalazioni che Pericentro sta facendo per il bene comune di queste zone svantaggiate”.