Salute

Dimagrire con la dieta dei 22 giorni: ecco come

Si possono perdere fino a 11 chili

La dieta dei 22 giorni, dopo aver spopolato tra le star internazionali, è arrivata in Italia. Si tratta di una dieta che si segue non solo a tavola, ma che coinvolge anche la propria educazione alimentare, e permette di perdere fino a 11 chili.

La dieta dei 22 giorni di Marco Borges, fisiologo dello sport e nutrizionista, prevede un programma intensivo in grado di resettare mente e corpo. Secondo il nutrizionista che l’ha creata, questa dieta permette di ridurre il rischio di cardiopatie, tumori, pressione alta e di abbassare il colesterolo e ciò grazie al consumo di alimenti vegetali freschi e non elaborati. In primis bisogna evitare i cibi elaborati: così facendo, infatti, permetterete all’organismo di disintossicarsi, per cui andranno evitati carne, pesce, uova e prodotti elaborati industrialmente a favore di verdura, frutta e cereali.

Consumare tre pasti al giorno: da evitare sono, quindi, tutte le altre occasioni per mangiare e assumere calorie, al massimo potreste concedervi degli snack naturali. Durante la dieta dovranno essere eseguiti almeno 30 minuti di attività fisica al giorno – come corsa, nuoto o camminata veloce – in quanto, secondo Borges, l’attività fisica influisce solo per il 25% sulla perdita di peso a differenza di un’alimentazione corretta e sana che contribuisce per il 75%. Poi bisogna bere almeno nove bicchieri di acqua al giorno, iniziando con un bicchiere di acqua e limone al mattino per depurare l’organismo e idratare.

Naturalmente, sono vietate le bevande caloriche e gasate, oltre che gli alcolici mentre possono essere consumati infusi e tè verde senza zucchero. Ma cosa mangiare durante la dieta dei 22 giorni? Ecco l’elenco di alcuni cibi che si possono consumare: Cereali e derivati: farro, orzo, frumento, riso, miglio, grano saraceno, seitan; Verdura: spinaci, asparagi, pomodoro, broccoli, cavolo, cetrioli, carciofi, patate, zucchine, rucola, carote, lattuga, peperoni, quinoa, alghe; Legumi e derivati: ceci, fagioli, fave, soia, piselli, lenticchie, tempeh, tofu; Frutta fresca, tutta senza esclusione; Frutta secca: noci, pistacchi, arachidi, pinoli, nocciole, anacardi, mandorle; Bevande: acqua, tè verde, tisane, infusi, latte vegetale.