Lega navale Italiana

Pozzallo, Uomini e storie al Trofeo del Mare

Dal 28 al 30 luglio

Dal 28 al 30 luglio ritorna l’atteso appuntamento con il Trofeo del Mare – Premio Uomini e Storie, organizzata da Domenico Pedriglieri, dalla Sovrintendenza del Mare della Regione Siciliana e dalla locale sezione della Lega Navale Italiana, con il patrocinio del Comune di Pozzallo.

Il programma della manifestazione, inserita nel calendario delle celebrazioni per i 120 anni della Lega Navale Italiana, comprende tre giorni di eventi, musica e spettacolo dedicati al Mare e ai suoi protagonisti. Si comincia venerdì 28 alle ore 16,30 nello Spazio Cultura “Meno Assenza” con il convegno “Mediterraneo: il Principe azzurro si racconta” - Promuovere la pesca competitiva e il consumo sostenibile”, organizzato con il Dipartimento Pesca della Regione Sicilia. Si tratta di un importante momento di riflessione e approfondimento sui temi della pesca sostenibile, delle sue prospettive economiche, ma anche della salvaguardia dell’ambiente e degli aspetti legati alla salute e all’alimentazione.

Ne parleranno il sindaco Roberto Ammatuna, l’europarlamentare Michela Giuffrida, il dirigente generale del Dipartimento regionale della Pesca Dario Cartabellotta, i docenti Nicolò Carnimeo (Diritto della Navigazione, Università “Aldo Moro” di Bari) e Valentina Fusari (Popolazione, sviluppo e migrazione, Università di Pavia), Laura Calzà direttrice scientifica e Luciana Giardino presidente della Fondazione IRET Onlus - Tecnopolo di Bologna "Rita Levi-Montalcini"; Maria Letizia Iabichella e Fausto Assenza della Helios Med Onlus International Health Cooperation; Salvo Latino, esperto in Scienze e tecnologie della cultura alimentare e chef de “Il Mercato” di Ispica e il giornalista gastronomico Damiano Chiaramonte.

Le conclusioni saranno affidate ad Antonello Cracolici, Assessore regionale all’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea. Modererà il giornalista Angelo Di Natale. A seguire, dalle ore 19,00, nello Spazio “Meno Assenza”, l’archeologo Soprintendente del Mare nonché presidente di giuria del Premio Uomini e Storie, Sebastiano Tusa, e lo scrittore Carlo Ruta presenteranno il loro ultimo libro intitolato “In viaggio tra Mediterraneo e storia” (Edizioni di storia e studi sociali): un dialogo sulla mare che lambisce l’Europa, l’Asia e l’Africa, tra commerci e guerre, tra bisogni materiali e sfide della conoscenza dal Medioevo all’età contemporanea.

Sabato 29 alle ore 21 in Piazza Municipio i riflettori saranno puntati sulla serata di gala, presentata dalla giornalista Enrica Simonetti, con la consegna dei premi alle personalità che si sono distinte per l'impegno culturale, scientifico e sociale a favore del Mare, in una cornice ricca di emozioni e mondanità. Il prestigioso riconoscimento, consistente nell’opera “Bagnanti” dall’artista Giovanni Iudice, sarà assegnato a Monica Blasi (fondatrice del Pronto Soccorso Tartarughe Marine di Filicudi), Regina Egle Liotta Catrambrone (cofondatrice della Ong MOAS - Migrant Offshore Aid Station), Leonardo D'Imporzano (giornalista scientifico e campione di immersione), Giuseppe La Rosa (sottufficiale della Guardia Costiera), Fabio Pozzo (giornalista de La Stampa e del Secolo XIX), Romano Sauro (Ammiraglio, nipote del celebre Nazario), Wilfred Sultana (editore e giornalista del magazine Yachting in Malta) e allo Yacht Club Costa Smeralda.

Previste, inoltre, tre menzioni speciali: alla memoria per Enzo Maiorca, l’indimenticato apneista siracusano più volte detentore del record mondiale di immersione, scomparso nel 2016; a Marco Presti, Tenente di Vascello; alla Uisp Attività subacquee. La serata si concluderà con un momento di alto livello musicale: il concerto sotto le stelle dell'Orchestra sinfonica giovanile siciliana, composta da sessanta elementi diretti dal maestro Riccardo Scilipoti che si esibiranno in un coinvolgente repertorio di brani classici e contemporanei. Domenica 30, alle ore 21 a Piazza Municipio si terrà “Voci dal Mare”, uno spettacolo realizzato in collaborazione con l’Avis, Associazione “Giorgio La Pira”, Associazione nazionale Carabinieri, Gruppo Posallus, Habitat, Helios Med Onlus, Kleio, Polaris Pozzallo e Unitre. Attori, artisti, musicisti e danzatrici si alterneranno sul palco in un caleidoscopio di suoni, immagini, filmati, parole e versi che avranno per protagonista il Mare.