Hai i capelli rossi? Ecco perchè

Una rarità con gli occhi azzurri

Il 2% della popolazione mondiale nasce con i capelli rossi. Proprio per questo non è esagerato affermare che si tratta di una vera e propria rarità. Una rarità causata da un gene recessivo chiamato MC1R che si trova sul cromosoma 16.

Le persone con i capelli rossi oltre ad essere particolarmente affascinanti hanno altre caratteristiche che li differenziano dagli altri. In primis va sottolineato che la percentuale delle persone che hanno i capelli rossi è pari al 13% nei paesi nordici mentre in Italia si arriva all’1%. Ed è proprio per l’elevata percentuale della caratteristica dei capelli rossi al Nord che queste persone vengono classificate in un “pacchetto genetico” chiamato “tipo nordico”. Le persone che hanno questi tratti genetici, oltre ai capelli rossi hanno una pelle molto chiara e spesso hanno il viso e il corpo ricoperto di lentiggini.

Inoltre sono molto sensibili alle radiazioni dei raggi UVA e UVB, si scottano facilmente e durante l’esposizione solare devono scegliere un filtro solare SPF50+. Le persone che hanno i capelli rossi, generalmente hanno gli occhi color marrone o verde: i capelli rossi e gli occhi azzurri sono una combinazione molto rara, e, a quanto pare, sono a rischio di estinzione causata dai cambiamenti climatici. Secondo un gruppo di studiosi scozzesi, il gene dei capelli rossi si è evoluto per merito dei cieli nuvolosi e alla scarsa presenza di luce solare per sopperire alla carenza di vitamina D. Tuttavia, questa caratteristica potrebbe scomparire a causa del surriscaldamento globale.

Inoltre due studi hanno dimostrato come le persone coi capelli rossi siano maggiormente sensibili ai cambiamenti termici a differenza delle persone con capelli di colori diversi. Il primo studio ha dimostrato che queste persone sono più sensibili a cambiamenti termici (associato al naturale basso livello di vitamina K). I ricercatori hanno infatti rilevato come le persone che hanno i capelli rossi abbiano bisogno di dosi superiori di anestetici e analgesici. Altri studi hanno invece evidenziato come le donne coi capelli rossi abbiano una sopportazione del dolore superiore rispetto agli uomini coi capelli rossi.

Queste relazioni inaspettate collegate al colore del capello rosso sono da ricercare anche nella mutazione di un ormone recettore: l'ormone stimolatore di melanociti (MSH) e le endorfine.[19] I melanociti, le cellule che producono il pigmento della pelle e dei capelli, usano l'MC1R che in questi soggetti è mutato per riconoscere e rispondere al MSH dalla ghiandola pituitaria anteriore. Non vi è invece evidenza scientifica che provi la credenza comune secondo la quale le persone coi capelli rossi hanno una possibilità maggiore di tendere ad avere emorragie o sanguinare abbondantemente in caso di ferite.

È stata invece rilevata la tendenza a subire più scottature da esposizione solare rispetto al resto della popolazione a causa della minore presenza di melanina nella cute.