Dimagrire

Dieta, 20 cibi per dimagrire mangiando: ecco quali

Sono nutrienti e poveri di calorie

Si può dimagrire mangiando? Si, se si scelgono alimenti con poche calorie ma ricchi di vitamine e nutrienti. Il sito Eat Live Glow ha elencato 20 tipi di ortaggi ipocalorici che possono essere consumati in quantità abbondante senza ingrassare.

Ecco quali sono: il cavolo, la barbabietola, il cetriolo, il limone, il cavolfiore, i funghi, l’anguria, la zucchina, i pomodori, il pompelmo, i cavoletti di Bruxelles, il kale, le rape, le mele, le cipolle, le carote, i broccoli, il sedano e gli asparagi. Sono tutti alimenti poveri di calorie che possono essere consumati in estate a agiscono sul nostro corpo aumentando il senso di sazietà e attivando il metabolismo che così è portato a bruciare un numero maggiore di calorie. Alcuni esperti consigliano di fare una buona colazione e non saltare mai pasti, anzi intervallarli con degli spuntini, altrimenti il fisico diminuisce i proprio metabolismo per la mancanza di nutrienti.

Inoltre bisogna limitare l’uso di zuccheri semplici così da non innalzare il tasso glicemico che favorisce l’accumulo di grassi creando insulino resistenza, che riduce il metabolismo, non favorendo il consumo delle calorie. Un esempio di cibi che aiutano a bruciare i grassi sono le fibre che hanno un rilascio lento di energia e quindi posticipano il senso di fame, la frutta e la verdure che contengono molta acqua, ideali da assumere prima dei pasti in modo tale da ridurre la fame, gli alimenti altamente proteici come il pesce e o la carne bianca che fanno sentire pieni o i peperoncini che stimolano il metabolismo perché aumentano la temperatura corporea e quindi inducono il corpo a bruciare più calorie.