Spazio

Hubble fotografa la galassia nascosta

Grazie a una collaborazione tra Nasa ed Esa

Arrivano le prime immagini della “galassia nascosta”. Sono state immortalate dal telescopio spaziale Hubble.

La difficoltà nel riuscire ad osservarla, nonostante sia spettacolare e molto brillante, sta nel fatto che si trova troppo vicino all’equatore del disco galattico della Via Lattea, una regione molto ricca di gas e polveri. La sfida è stata affrontata con successo dal telescopio Hubble, nato da una collaborazione tra Nasa ed Esa (Agenzia Spaziale Europea), che è riuscito a fotografare il cuore di questa galassia, il cui vero nome è IC 342. A circa 10 milioni di anni luce nella costellazione della Giraffa, IC 342 è una galassia a spirale molto attiva che sarebbe tra le più luminose del cielo, se non fosse per la sua posizione.

Gli astronomi per poterla osservare devono passare attraverso i gas cosmici, le stelle e la polvere della Via Lattea, che in corrispondenza dell’equatore oscurano quasi tutto quello che si trova al di là. Dalle immagini di Hubble si è visto la zona più centrale della galassia che mostra uno splendido miscuglio di regioni molto calde di formazione stellare, colorate in blu, regioni più fredde formate dal gas, in rosso, e zone oscure di polvere opaca, tutte intorno ad un luminosissimo nucleo centrale.  (Foto e Fonte Esa)