Comune

Regolamentazione emissioni sonore a Ragusa: tutto tace

Lo chiede il consigliere comunale Mario Chiavola

Regolamentazione delle emissioni sonore, quali sono gli orientamenti dell’amministrazione comunale di Ragusa per la stagione estiva 2017?

A chiederlo, con una interrogazione, è il consigliere del Pd, Mario Chiavola, il quale sottolinea che, con ordinanza sindacale del luglio 2016, il primo cittadino emanava le direttive inerenti la regolamentazione delle emissioni sonore durante la stagione estiva da parte dei titolari di pubblici esercizi. “Ricordiamo – spiega l’esponente dem – che tale ordinanza regolamentava le attività nel periodo 9 luglio–15 settembre 2016 e comunque fino all’approvazione del relativo regolamento da parte del Consiglio comunale che, allo stato attuale, risulta ancora non esitato.

Non possiamo non considerare che la stagione estiva è ormai in pieno svolgimento e che le numerose attività di pubblico esercizio, soprattutto nei quartieri di Ibla e di Marina di Ragusa, specie durante il fine settimana, svolgono attività di intrattenimento con diffusione sonora senza chiari riferimenti regolamentari cui attenersi. Voglio precisare, altresì, che l’emissione non regolamentata di musica è spesso seguita da comportamenti non consoni da parte degli avventori con grave nocumento alla quiete e alla salute pubblica.

Ecco perché ho chiesto di conoscere quali gli intendimenti dell’amministrazione comunale su una materia che merita di essere definita sotto tutti i punti di vista”.