Dimagrire

Dieta Miami per perdere 3 chili in pochi giorni

I cibi da eliminare

Tra le tante diete ricercate in queste settimane c’è quella che fa dimagrire velocemente. Secondo alcuni dietologi basta seguire delle regole e nel giro di qualche giorno si riesce a perdere dai 2 ai 4 chili. Ecco i consigli alimentari da seguire accanto ad una attività fisica.

In primis bisogna eliminare dal proprio menù alcuni alimenti e sono dolci, zucchero raffinato, salse, carni grasse, formaggi grassi, pesci grassi, salumi e insaccati, burro e margarina, latte intero, cotture caloriche come la frittura, di bevande gassate, alcolici e tutto il cibo spazzatura. Per dimagrire velocemente vanno ridotte anche le porzioni. Per pane e pasta limitatevi a 50-80 gr a pasto, per le proteine a 150-200 gr a pasto, poi non più di 2 frutti al giorno e verdure condite con poco olio a volontà. Mai saltare i pasti, però, perché si rischia di arrivare troppo affamati a quello successivo. Fate colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, spuntino di metà pomeriggio e cena in maniera più regolare possibile.

Cosa mangiare. Cosa mettere allora nel piatto per perdere peso in fretta? A colazione puntate su frutta fresca, yogurt, cereali o fette biscottate integrali; per gli spuntini preferite un frutto, uno yogurt o in alternativa una manciata di frutta secca; a pranzo pasta integrale con verdure; a cena un secondo magro condito con olio extravergine d’oliva a crudo e un contorno con verdure di stagione a scelta, grigliate o cotte al vapore. Acqua. Importante bere anche almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, anche sotto forma di tisane depurative e sgonfianti senza zucchero, per drenare i liquidi in eccesso responsabili del gonfiore.

Alimentazione sana. Infine, appena trascorsa la settimana di dieta, è bene non riprendere ad abbuffarsi e proseguire con un’alimentazione sana ed equilibrata, altrimenti si riprenderanno subito i chili di troppo e ogni sforzo sarà stato vano.